Pippo Inzaghi: “Milan e Lazio in Champions, il Napoli può ribaltare l’Arsenal”

Filippo Inzaghi parla della corsa Champions League, indicazioni anche sull'attaccante Piatek

Inzaghi Milan
Massimo Paolone/LaPresse

“Ancelotti non ha bisogno di consigli, e’ un maestro a preparare certe partite, ma giocare a Londra contro l’Arsenal e’ sempre complicato, mentre in trasferta i “gunners” qualche problema l’hanno sempre avuto”. Sono le dichiarazioni di Pippo Inzaghi, ai microfoni di Sky Sport a margine di un evento KIA. “Spero che il Napoli ce la faccia, sarebbe bello vedere una finale di Europa League tra gli azzurri e il Chelsea di Sarri. Ieri sera guardando il tabellone mi e’ venuto questo pensiero prima della partita, adesso e’ complicato dopo la gara di Londra, ma la Juve ha dimostrato che il 2-0 si puo’ ribaltare. In uno stadio come il San Paolo, con un allenatore bravissimo in panchina e con i giocatori importanti che ha, il Napoli puo’ farcela, io mi auguro che sia cosi'”.

Sul match tra Milan e Lazio. “Ho detto a inizio anno che spero di vederle entrambe in Champions League. Il Milan lo merita come societa’, Rino e’ un grande amico e sarebbe bello vedere il Milan tornare in Champions con lui. Nella Lazio c’e’ mio fratello, lui e la squadra meritavano gia’ lo scorso anno di andare in Champions, sara’ una partita bella da guardare. Mi auguro che entrambe le squadre centrino l’obiettivo, inevitabilmente per motivi diversi tifo per loro. Fare l’allenatore e’ difficile, e’ un mestiere troppo condizionato dai risultati, dai giocatori, e’ un ruolo complicato ma molto bello. Allenare il Milan negli ultimi anni non e’ mai stato semplice perche’ e’ una squadra che ha abituato benissimo, ma in tutti i cicli ci sono momenti difficili e sono convinto che il Milan ripartira’ presto. E’ successo anche alla Juventus che dopo i settimi posti e’ ripartita. Ci vorra’ un po’ di pazienza ma i tifosi sono eccezionali e sono sicuro che torneranno a sognare e a vincere”.

“Sapevo della forza di Piatek, l’ho visto contro il mio Bologna e poi ogni tanto sento Perinetti che lo aveva al Genoa, mi aveva detto che era un grande giocatore e lui e’ un intenditore di calcio. E’ stato molto intelligente, si e’ posto nella maniera giusta – spiega Inzaghi -, e’ un attaccante che mi piace, si muove bene dentro l’area di rigore e un attaccante che fa 20 gol in Serie A e’ importante per tornare in Champions. Non dimentichiamo pero’ Cutrone, e’ un giovane molto bravo, ci tengo e gli auguro di fare il meglio, spero che un giorno possa portare la mia maglia numero 9, con lui e Piatek il Milan puo’ tornare grande. Consiglio a Patrick di rimanere al Milan, e’ giovane, avra’ modo di crescere, nel Milan puoi fare il titolare o giocare mezz’ora, e’ sempre qualcosa di speciale, io al suo posto la penserei cosi'”.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
  19:35 12.04.19
Condividi
article
10306202
CalcioWeb
Pippo Inzaghi: “Milan e Lazio in Champions, il Napoli può ribaltare l’Arsenal”
“Ancelotti non ha bisogno di consigli, e’ un maestro a preparare certe partite, ma giocare a Londra contro l’Arsenal e’ sempre complicato, mentre in trasferta i “gunners” qualche problema l’hanno sempre avuto”. Sono le dichiarazioni di Pippo Inzaghi, ai microfoni di Sky Sport a margine di un evento KIA. “Spero che il Napoli ce la
https://www.calcioweb.eu/2019/04/inzaghi-milan-lazio-champions/10306202/
2019-04-12 19:35:46
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2019/01/inzaghi-1.jpg
Inzaghi,Lazio,Milan,Napoli
News
Torna alla Home