Roma, Ranieri: “Sono molto preoccupato. L’Udinese avversaria peggiore in questo momento”

Le dichiarazioni del tecnico della Roma, Claudio Ranieri, in conferenza stampa, in vista della partita di sabato alle 18 contro l'Udinese

convocati Roma
Foto Lapresse

Le dichiarazioni del tecnico della Roma, Claudio Ranieri, in conferenza stampa, in vista della partita di sabato alle 18 contro l’Udinese. L’allenatore presenta così l’avversaria: “L’avversario più difficile in questo momento. Una squadra caparbia che si chiude e riparte. Sono molto preoccupato. Dovremo essere molto attenti e intelligenti. Chiedo aiuto al pubblico: deve capire che abbiamo bisogno, ci stiano dietro, ci incoraggino, ma dobbiamo essere pazienti. Siamo in lotta, la Champions è là”. Il tecnico parla, poi, del momento della sua squadra: “La prova contro la Samp ha dato fiducia a tutti, ma dobbiamo continuare su questa squadra. E’ ancora presto per dire se siamo usciti dalla crisi“. Prosegue: “Un’altra prova di determinazione, di qualità, di voglia di vincere e di andare in Europa. Sarà difficile perché ci sono molte squadre che stanno lottando come noi”. Sui singoli, dichiara:Florenzi oggi si allena con noi e vediamo come sta. È vero, potrei anche giocare a tre. Staremo a vedere. I gol del goleador principe di una squadra, come Dzeko, quando non li fa mancano sempre. Quando hai un goleador che ti abitua a stare sui 18-20-25 gol, l’anno che non viene pesa. Gioca bene e sempre con impegno. Cristante è un giocatore per me di grossa potenzialità. Si era fatto conoscere alla grande con l’Atalanta. Lavora da area di rigore ad area di rigore. Ha un potenziale gol molto importante. A me fa piacere averlo in squadra. Abbiamo visto ieri sera l’Ajax. Oggi ho detto a Kluivert se avessimo comprato il fratello, perché se era il titolare in quella squadra… si è messo a ridere. Justin è un ragazzo in gamba, che farà molto bene. Non è facile uscire da un progetto dove sono schematizzati, mentre in Italia c’è un’altra schematizzazione. Mi aspetto molto da lui. Così come da El Shaarawy che oltre a far la fascia, fa gol. De Rossi può giocare ed è questa la cosa importante. Loro vorranno attirarci nella trappola per poi ripartire e dove i loro centrocampisti potranno avere 50-60 metri a briglia sciolta. A me piace giocare con due attaccanti in avanti, ma credo che l’Udinese voglia questo. Sceglierò uno solo tra Dzeko e Schick“. Chiosa su Totti: “Ama Roma, è capace, passo dopo passo sta entrando sempre di più in questo aspetto. Nessuno nasce imparato. Bisogna saperlo aspettare, è stato giocatore fino a l’altro ieri. Ogni lavoro ha i suoi come, perché, pregi e difetti“.

Scarica gratis o Aggiorna l’App da Google Play per dispositivi Android per essere sempre aggiornato in tempo reale sulle notizie della tua squadra

Scarica gratis o Aggiorna l’App di CalcioWeb sull’App Store per dispositivi iOS per essere sempre aggiornato in tempo reale sulle notizie della tua squadra

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
  11:38 11.04.19
Condividi
article
10305774
CalcioWeb
Roma, Ranieri: “Sono molto preoccupato. L’Udinese avversaria peggiore in questo momento”
Le dichiarazioni del tecnico della Roma, Claudio Ranieri, in conferenza stampa, in vista della partita di sabato alle 18 contro l’Udinese. L’allenatore presenta così l’avversaria: “L’avversario più difficile in questo momento. Una squadra caparbia che si chiude e riparte. Sono molto preoccupato. Dovremo essere molto attenti e intelligenti. Chiedo aiuto al pubblico: deve capire che
https://www.calcioweb.eu/2019/04/roma-udinese-ranieri-conferenza/10305774/
2019-04-11 11:38:52
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2019/03/ranieri-1-1.jpg
News Roma,Notizie Roma,Ranieri,Roma,Roma calcio,Roma live,Roma news,Roma notizie,Serie A,Udinese
Interviste
Torna alla Home