Le notizie del giorno – Le parole di Conte sul suo futuro in Italia, retroscena Keita Balde, novità su lite Gattuso-Bakayoko

LE PAROLE DI CONTE SUL FUTURO IN ITALIA – Cosa deve proporre una società per convincere Conte: “L’esperienza all’estero mi ha reso più forte, la consiglio a tutti. Mi serve un progetto su cui possa incidere, con le mie idee ed il mio metodo. Devo sentire che vincere è possibile, altrimenti posso rimanere fermo senza nessun problema“. Sulla Roma, Conte aggiunge: “Mi sono innamorato di Roma nei due anni in cui lo frequentata da ct. Si vive con passione, con un’intensità particolare. Oggi le condizioni non ci sono, ma penso che un giorno, prima o poi, andrò ad allenare la Roma”. Questo è uno spaccato dell’intervista di Antonio Conte a Gazzetta dello Sport. (APRI L’ARTICOLO PER LEGGERLA TUTTA)

KEITA BALDE, L’INTER SI ALLONTANA A CAUSA DE “LE IENE” – Come raccontato quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport, l’ex calciatore della Lazio è riuscito a complicarsi la vita a causa di uno scherzo de “Le Iene”. Dopo l’infortunio di gennaio, la possibilità per lui di prendersi un posto da titolare viste le situazioni con Icardi e Perisic. Ma, poco prima che rientri in campo, la troupe di Italia 1 lo rende vittima di uno dei suoi scherzi. La sera di Inter-Sampdoria del 17 febbraio, viene “bloccato” in un hotel di Milano, con la complicità della fidanzata Simona Gautieri. Le cose non vanno per il meglio, lui “scappa” e probabilmente subisce una ricaduta a livello fisico. Non solo quello scherzo non andrà mai in onda (Keita non firma la liberatoria), ma il senegalese rientrerà molto più tardi in campo, praticamente venti giorni dopo. Gioca titolare con l’Eintracht ma l’Inter esce dall’Europa League. Riscatto in favore del Monaco? A questo punto difficile. (APRI L’ARTICOLO PER APPROFONDIRE)

NOVITA’ SU LITE GATTUSO-BAKAYOKO – Aveva fatto tanto discutere il battibecco tra Gattuso e Bakayoko di lunedì, relativo al mancato ingresso in campo del centrocampista per un ritardo nel riscaldamento e che aveva fatto arrabbiare il tecnico rossonero. Nel dopo gara le parole del primo, sui social la versione del secondo. Ma quest’oggi i due si sono parlati e confrontati dopo l’accaduto. Pare esserci stato un chiarimento secondo quanto filtra dal club rossonero. L’incontro sarebbe avvenuto prima dell’allenamento di questa mattina a Milanello, alla presenza dei dirigenti Leonardo e Paolo Maldini. ra, sottolineano dal Milan, per tutti la concentrazione è massima per preparare al meglio la sfida di sabato con la Fiorentina. (APRI L’ARTICOLO PER APPROFONDIRE)

LEGGI CALCIOWEB PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA

Per le squadre –> Tutte le notizie sulla Serie A