Sprofondo Palermo, Foschi: “I calciatori si sentono come se fossero finiti sotto un treno…”

Giorno dopo amaro in casa Palermo in seguito alla decisione di ieri del TFN di far retrocedere il club siciliano in Serie C: lo stato d'animo dei calciatori espresso dal ds Rino Foschi

palermo in serie c
LaPresse/Tano Pecoraro

Una mazzata tremenda. E’ ciò che si prova nel passare, da un giorno all’altro, dalla possibile promozione in Serie A alla retrocessione diretta in Serie C. La decisione di ieri sul Palermo ha smosso la città siciliana e non solo. Tanti gli interventi, a favore o contro la scelta del TFN. Ma il ds rosanero Rino Foschi, che già ieri aveva rilasciato dichiarazioni a caldo, ritorna sulla vicenda dopo l’incontro avuto con i giocatori a Boccadifalco. Queste le sue parole.

Abbiamo parlato di quello che può succedere e a che punto siamo. Ho chiamato al telefono Salvatore Tuttolomondo e l’ho messo in vivavoce per fare ascoltare le sue parole dai ragazzi. Ha dato rassicurazioni per quello che può succedere sia nel caso di evoluzioni positive che negative di tutta questa vicenda. E ha informato la squadra sul lavoro che stanno portando avanti. Ho il mio pensiero per quello che riguarda il nostro futuro. Sono in buona fede, sono convinto che non possiamo pagare colpe che sono state commesse da altri. Voglio aspettare un altro po’. Ho visto cosa ha detto il presidente Gabriele Gravina. Sono segnali di onestà che mi danno fiducia. Il Palermo non merita quello che gli stanno facendo. Questi sono errori fatti anni fa che dovevano essere puniti anni fa. Abbiamo già pagato per errori commessi dal signor Zamparini. Abbiamo fatto un gran campionato e non riesco a capire perché un consiglio direttivo della Lega si permetta di prendere una decisione del genere. Mi auguro che la federazione che ha la competenza per decidere prenda una posizione. Sono molto fiducioso e lavoro con la testa rivolta ai play-off

I calciatori si sentono come se fossero finiti sotto un treno, loro e l’allenatore Delio Rossi hanno il morale a terra. Ma voglio pensare positivo. Sono convinto che nel palazzo ci siano ancora persone serie nonostante qualcuno abbia avuto la fretta di fare un processo che non c’era l’esigenza di fare in questo modo“.

LEGGI CALCIOWEB PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
  19:55 14.05.19
Condividi
article
10316556
CalcioWeb
Sprofondo Palermo, Foschi: “I calciatori si sentono come se fossero finiti sotto un treno…”
Una mazzata tremenda. E’ ciò che si prova nel passare, da un giorno all’altro, dalla possibile promozione in Serie A alla retrocessione diretta in Serie C. La decisione di ieri sul Palermo ha smosso la città siciliana e non solo. Tanti gli interventi, a favore o contro la scelta del TFN. Ma il ds rosanero
https://www.calcioweb.eu/2019/05/sprofondo-palermo-foschi-calciatori-sentono-come-fossero-finiti-sottotreno/10316556/
2019-05-14 19:55:06
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2019/05/LP_6187850.jpg
News
Torna alla Home