Guida agli Europei Under 21: date, gironi, stelle e probabili formazioni

Guida agli Europei Under 21 - Date, gironi, stelle e probabili formazioni: tutto sulla competizione che avrà inizio domenica, occhi puntati sull'Italia

formazioni Italia-Spagna
formazioni Italia-Spagna

E’ comunque una stagione estiva di grande calcio. I campionati nazionali si sono da poco conclusi, ma il calcio no, non si ferma mai. Il Mondiale Under 20 si avvia alla conclusione, con la finale di sabato tra Ucraina e Corea del Sud, il Mondiale Femminile è iniziato da qualche giorno e sta riscontrando più entusiasmo del previsto. Ma non solo. Tra qualche giorno, infatti, avranno inizio anche Copa America ed Europeo Under 21, tra l’altro ospitato dall’Italia. C’è molta curiosità intorno agli azzurrini, tra le favorite alla vittoria finale così come dichiarato da Di Biagio. L’obiettivo è rilanciare un movimento che, dopo i disastri culminati con Italia-Svezia, sembra stia prendendo la strada giusta alla guida di Mancini.

Guida alla Coppa America: date, squadre, gironi e probabili formazioni

La guida: 12 squadre, tre gironi e due settimane intense

Ed è proprio su questa competizione che si concentrerà la nostra guida. Una sorta di vadevecum con date, squadre partecipanti, probabili formazioni e altre informazioni. Si comincia il 16 e si finisce il 30: dodici squadre, tre gironi, due settimane intense. Passano le tre prime e la migliore seconda, che daranno il via a semifinali e finale.

Girone A
Italia
Spagna
Polonia
Belgio

Girone B
Germania
Danimarca
Serbia
Austria

Girone C
Inghilterra
Francia
Romania
Croazia

Foto Paola Garbuio/LaPresse

Le squadre: lente di ingrandimento sulle rose, le stelle e le probabili formazioni

ITALIA
Cominciamo dai nostri. Poco da dire, conosciamo già abbastanza bene gli azzurri. I big ‘sono scesi’ a dare una mano ai loro pari età dopo aver dato il loro apporto in nazionale maggiore: Chiesa, Zaniolo, Barella, Kean, Mancini. Manca Donnarumma, assente per infortunio.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Meret; Adjapong, Mancini, Bonifazi, Di Marco; Lo. Pellegrini, Mandragora, Barella; Orsolini, Kean, Chiesa.

SPAGNA
Non la squadra devastante di due anni fa, che tuttavia non vinse, ma una compagine comunque temibile. C’è “l’italiano” Fabian Ruiz, occhi puntati su Dani Ceballos e Oyazarbal.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Sivera; Caricol, Vallejo, Torres, Porro; Fabian Ruiz, Merino; Olmo, Dani Ceballos, Oyarzabal; Brahim

POLONIA
Seconda qualificazione consecutiva, dopo quella del 2017, per una compagine che vuole tornare ai fasti di 25 anni fa, quando raggiunse i quarti di finale per due anni fila tra il 1992 e il 1994.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Grabara; Gumny, Wieteska, Bielik, Pestka; Piotrowski, Dziczek, Zurkowski; Michalak, Kownacki, Szymanski.

BELGIO
E’ la terza partecipazione in generale, dopo quelle del 2002 e del 2007. Questa partecipazione conferma che il movimento è in crescita, come dimostra la generazione di calciatori presenti in nazionale maggiore.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Jackers; Saelemaekers, Bornauw, Faes, De Norre; Heynen, Schrijvers, Vanlerberghe; Verschaeren, Leya, Lukebakio.

GERMANIA

Massimo Paolone/LaPresse

Sono i campioni in carica e vorranno quindi difendere il titolo. Tanti i talenti, specie in difesa, tra cui spiccano Tah e Klostermann. Occhi puntati anche sui fratelli Eggestein.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Nubel; Mittelstadt, Baumgartl, Tah, Klostermann; Maier, Eggestein; Oztunali, Neuhaus, Richter, Waldschmidt.

DANIMARCA
Terza partecipazione consecutiva, nazionale che vuole tornare a far bene dopo la semifinale di quattro anni fa. Metà difesa è “italiana”, con Rasmussen dell’Empoli e Andersen della Sampdoria, ma in orbita Milan.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Jensen; Kristensen, Andersen, Rasmussen, Poulsen; Abildgaard, Jensen, Billing; Larsen, Wind, Skov.

SERBIA
Anche qui diversi “italiani”, il portiere della Cremonese Radunovic, il difensore della Fiorentina Milenkovic e il centrocampista del Torino Lukic. Ma la vera ‘stella’ è senza dubbio Luka Jovic, fresco di passaggio al Real Madrid.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Radunovic; Bogosavac, Milenkovic, Jovanovic, Gajic; Lukic, Racic, Pantic; Zivkovic, Jovic, Radonjic.

AUSTRIA
E’ la ‘Cenerentola’ del torneo, alla sua prima partecipazione in assoluto a questa competizione. Ma non ha intenzione di recitare questo ruolo. Ha fermato l’Italia sullo 0-0 nello scorso marzo in amichevole.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Schlager; Ullmann, Maresic, Danso, Ingolitsch; Ljubicic, Ljubic; Honsak, Wolf, Horvath; Kalajdzic.

INGHILTERRA

Massimo Paolone/LaPresse

E’ una delle favorite alla vittoria finale, potendo vantare un reparto avanzato di tutto rispetto. La ‘stella’ è sicuramente Phil Foden del Manchester City.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Gunn; Dasilva, Clarke-Salter, Tomori, Wan-Bissaka; Gibbs-White, Choudhury; Gray, Foden, Sessegnon; Solanke.

FRANCIA

Non inganni il fatto che sia tra le partecipanti, nuovamente, dopo 13 anni. Anzi, fa capire come sia tornata ad alti livelli, E la nazionale maggiore lo dimostra. L’ultima partecipazione è del 2006, ma adesso è una delle favorite.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Bernardoni; Dagbo, Upamekano, Konaté, Ballo-Toure; Tousart, Aouar; Bamba, Guendonzi, Ikoné, Grandsir; Dembèlé.

CROAZIA
Terza partecipazione in assoluto. L’ultima, 15 anni fa, nel 2004, anno dell’ultimo successo azzurro. La prima fu nel 2000. Cerca riscatto Halilovic, la stella è Brekalo. C’è “l’italiano” Semper del Chievo.

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Posavec; Uremovic, Katic, Kalaica, Sosa; Basic, Sunjic, Vlasic; Halilovic, Jakolis, Brekalo.

ROMANIA
Quasi un esordio per la Romania, l’ultima ed unica volta è stata infatti nel 1998. Difficile possa andare avanti in questo girone, è la squadra più debole. Ma ha avuto la miglior difesa nel girone di qualificazione. La ‘stella’ è Puscas del Palermo, ci sono anche Radu del Genoa e Dragumir del Perugia.

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): Radu; Stefan, Nedelceauru, Rus, Manea; Baluta, Nedelcu; Coman, Hagi, Man; Puscas.

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...
  13:50 13.06.19
Condividi
article
10324278
CalcioWeb
Guida agli Europei Under 21: date, gironi, stelle e probabili formazioni
E’ comunque una stagione estiva di grande calcio. I campionati nazionali si sono da poco conclusi, ma il calcio no, non si ferma mai. Il Mondiale Under 20 si avvia alla conclusione, con la finale di sabato tra Ucraina e Corea del Sud, il Mondiale Femminile è iniziato da qualche giorno e sta riscontrando più
https://www.calcioweb.eu/2019/06/guida-europei-under-21-date-gironi-stelle-probabili-formazioni/10324278/
2019-06-13 13:50:42
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2019/06/logo-europei-under-21.jpg
Europei Under 21
Mondo
Torna alla Home