Iscrizioni Serie B e Serie C, mancano ancora domande: le rinunce e le bocciature, al via ripescaggi e riammissioni [LIVE]

Iscrizioni Serie B e Serie C, gli ultimi aggiornamenti per la prossima stagione tra bocciature, rinunce, ripescaggi e riammissioni

CalcioWeb

Ultime ore decisive sul fronte iscrizioni nei campionati di Serie B e Serie C, oggi il gong per regolarizzare tutte le posizioni per la prossima stagione. Situazione delineata per quanto riguarda il campionato cadetto, tutto ok per quanto riguarda Palermo, Trapani e Chievo, quest’ultimo è riuscito ad iscriversi grazie alle cessioni di importanti calciatori che si sono concretizzate nelle ultime ore, big che magari sono stati ceduti in maniera affrettata ma che ha permesso l’iscrizione al prossimo campionato. Il passaggio di proprietà è stato decisivo in casa Trapani, corsa contro il tempo ma alla fine l’ok dovrebbe arrivare, così come per il Palermo, per i rosanero decisivo lo ‘sconto’ sul fronte del debito che inizialmente era stato fissato dalla Lega Serie B e che poi si è rivelato inferiore.

Iscrizioni Serie C, situazione più delicata

Siracusa tifosi
LaPresse/Davide Anastasi

Nella mattinata di oggi in Serie C mancavano ancora 15 domande, i club hanno ancora poche ore per regolarizzare la situazione. Certi i forfait di Arzachena e Siracusa, al limite anche le posizioni di Albissola e Viterbese, in questo caso spazio alle riammissioni, in corsa ci sono sono Virtus Verona, Fano, Bisceglie e Paganese. Altri club rischiano la bocciatura e si tratta di club come Lucchese e Rieti, in questo caso spazio ai ripescaggi: Cerignola, Virtus Verona, Modena, Bisceglie le squadre considerando Virtus Verona e Bisceglie in corsa anche come possibili riammissioni. Ultime ore caldissime poi si precederà con riammissioni e ripescaggi ed il campionato sarà sicuramente a 60 squadre.

 

Condividi