La miopia dei club italiani, Juve e Milan perdono talenti a prezzi di saldo: Kean-Cutrone, le scelte per il futuro non convincono

Cessioni pesanti di Milan e Juventus che rinunciano a due giovani talenti come Cutrone e Kean

Il calciomercato è entrato ormai nella fase decisiva, continuano a muoversi le big del campionato italiano, in entrata e (purtroppo) anche in uscita, purtroppo perchè le ultime scelte di Juventus e Milan sono incomprensibili. Le due squadre italiane che per storia, tradizione e trofei possono considerarsi come big a livello mondiale hanno deciso di ‘liberarsi’ di due talenti, sono andati via due calciatori che sicuramente hanno tutte le carte in regola per rappresentare il futuro del calcio italiano, si tratta degli attaccanti Cutrone e Kean, a beneficiarne sono stati due club inglesi, il Wolves e l’Everton che hanno acquistato i calciatori a prezzo di saldo.

Massimo Paolone/LaPresse

Partiamo dal rossonero che si è trasferito al Wolves per appena 22 milioni di euro compreso di bonus, stiamo parlando di un calciatore di appena 21 anni con un fiuto del gol impressionante e con una media realizzativa importante nonostante il poco spazio concesso dal Milan. Il calciatore credeva tantissimo nel Milan e la dimostrazione è arrivata al momento della partenza per l’Inghilterra, scuro in volto non ha proprio digerito la cessione. Ben più contento invece Moise Kean, nelle ultime ore i bianconeri hanno ultimato la cessione all’Everton per 32 milioni di euro, è vero che il calciatore era il scadenza nel 2020 ma la Juventus ha dimostrato di non credere al talento del giovane attaccante, che è enorme. Stiamo parlando di un classe 2000 quindi di appena 19 anni e reduce da una stagione importante con la Juventus. E nell’elenco possiamo inserire anche Pinamonti che l’inter ha lasciato andare al Genoa forse frettolosamente. Gli ultimi giorni di calciomercato ridimensionano le big del calcio italiano non per il presente ma per il futuro sicuramente sì, stiamo parlando di club disposti a pagare 83 milioni per Lukaku…