Italia, contro la Grecia per la matematica: gli azzurri si qualificano se…

Manca veramente poco per la qualificazione aritmetica dell'Italia ad Euro 2020 dopo un cammino da record: tutte le ipotesi sul tavolo per il prossimo turno

Una vittoria, l’ennesima, di un ciclo da record. L’Italia di Roberto Mancini corre, anzi vola. Sei vittorie in sei gare di qualificazione. Un cammino mai così limpido, certificato dal successo di ieri sera in terra finlandese. A differenza delle gare precedenti, a Tampere così come in Armenia gli azzurri soffrono un po’ di più ma riescono a fare bottino pieno. Una condizione fisica non ottimale ha influito sicuramente su un tipo di gioco che richiede un gran dispendio di energie.

Italia, i record che fanno sognare: nessuno come Mancini, tutti i numeri di una macchina (quasi) perfetta

Adesso, la qualificazione aritmetica è veramente ad un passo. I punti per Bonucci e compagni sono 18, al secondo posto c’è invece la Finlandia a 12 e al terzo l’Armenia a 9. In due passeranno alla fase finale. 9 i punti di distacco al momento, dunque, dalla terza classificata, ma mancano quattro giornate. Il prossimo impegno per i ragazzi di Mancini sarà tra poco più di un mese, il 12 ottobre in casa contro la Grecia. Test tutt’altro che difficile, visto il risultato dell’andata ed il deludente cammino di Manolas e compagni. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa serve all’Italia per raggiungere la qualificazione aritmetica, che a questo punto potrebbe già arrivare a breve.

L’ITALIA SI QUALIFICA SE…