Torino, Mazzarri: “Tutto da perdere. N’Koulou? Riparte da zero, riconquisti il posto”

L'allenatore del Torino, Walter Mazzarri, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Lecce, in programma domani sera

“Abbiamo tutto da perdere, è lì che sta il salto di qualità“. Dopo aver vinto le prime due partite, il Torino è chiamato domani sera a confermarsi contro il Lecce. Una gara sulla carta scontata ma Walter Mazzarri tiene alta l’attenzione dei suoi. “Domani voglio trovare il ‘Grande Torino’ caldissimo, voglio una vera prova di forza – sottolinea alla vigilia il tecnico granata – Da quando sono arrivato ho sempre pensato che si potesse fare bene grazie all’aiuto del pubblico, quando c’è il giusto calore. L’anno scorso, specie nel girone di ritorno abbiamo cominciato a fare prestazioni importanti anche grazie ai nostri tifosi”. Il Toro ha la chance di restare in testa a punteggio pieno insieme all’Inter ma i tre punti domani andranno guadagnati. “Il Lecce è una squadra ben organizzata che gioca bene e a memoria già da tempo. Verrà qui a giocarsela, quindi dobbiamo stare molto attenti a valutare i vari pericoli. Dobbiamo far vedere che siamo cresciuti, specie con squadre che sulla carte sembrano più abbordabili”.

Sulle scelte di formazione, Mazzarri aggiunge: Verdi, ad esempio, può migliorare ancora tanto fisicamente. Quando un giocatore è a margine della rosa e fa poche partite è normale che debba prendere i ritmi”. Non ci sarà N’Koulou che però si è scusato e da martedì tornerà ad allenarsi in gruppo. “E’ successo quello che è successo, ci siamo parlati in faccia e gli ho detto che sono cambiate le gerarchie, e che quindi dovrà far vedere di meritarsi il postochiosa Mazzarri – Starà a me vedere cosa succede sul campo, come con gli altri giocatori”.