Consigli fantacalcio, gli attaccanti – Chi schierare e chi evitare: Balotelli deve dare un segnale, no a Piatek

Consigli fantacalcio, tutti gli aggiornamenti sulla 15ª giornata del massimo campionato italiano: chi schierare e chi evitare tra gli attaccanti

CONSIGLI FANTACALCIO – L’appuntamento con i consigli del fantacalcio prosegue. E’ ora di schierare già le formazioni per il prossimo turno. Gli appassionati di fantacalcio sono alle prese con gli ultimi dubbi. E’ giunto il momento degli attaccanti. Ecco i 5 da schierare e i 5 da evitare secondo CalcioWeb.

15ª GIORNATA, I CINQUE ATTACCANTI DA SCHIERARE

Lautaro Martinez – Il centravanti dell’argentina è in un momento magico, tutto ciò che tocca diventa oro. Fiducia anche contro la Roma.

Muriel – L’Atalanta ospita il Verona. La difesa degli scaligeri è molto chiusa, la velocità del colombiano può aprire gli spazi.

Dybala – L’attaccante della Juve vive un gran momento. La Lazio è stata spesso sua vittima in carriera.

Balotelli – E’ giunto il momento per SuperMario di incidere sul Brescia. Occasione ghiotta contro una diretta concorrente come la Spal, servono le sue giocate.

Vlahovic – L’attaccante serbo della Fiorentina si sta mettendo in mostra. Contro il Lecce tante occasioni non andate a buon fine. Contro il Torino potrebbe esserci un diverso epilogo.

15ª GIORNATA, I CINQUE ATTACCANTI DA EVITARE

Di Carmine – Partita difficile per il Verona a Bergamo. Ancor più complicato il compito dell’attaccante, costretto a fare a sportellate.

Verdi – L’attaccante del Torino sta trovando spazio. Mazzari gli dà fiducia ma lui sembra lontano parente del giocatore visto a Bologna. Evitatelo.

Piatek – Il polacco non segna da una vita e oltretutto potrebbe stare in panchina a vantaggio di Leao. Tutte buone ragioni per tenerlo fuori.

Nestorovski – L’attaccante macedone dell’Udinese potrebbe soffrire contro il Napoli. Se avete di meglio in rosa, tenetelo a riposo.

Gervinho – L’ivoriano è reduce da un infortunio e da un recupero lampo. Meglio non azzardare in questi casi.