Rennes-Lazio, Simone Inzaghi: “sarebbe stato bello giocare in Europa ma quest’anno abbiamo fatto altre scelte”

L'allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ha commentato la gara di Europa League contro il Rennes ai microfoni di Sky Sport

“La mancata qualificazione non è passata da Rennes, stasera abbiamo affrontato una squadra che ha disputato un ottimo primo tempo. Arrivato il vantaggio in Romania, siamo un pochino calati. Siamo rammaricati ma dobbiamo guardare al campionato ed alle gare che arriveranno”. Queste le parole di Simone Inzaghi al termine della partita persa contro il Rennes in Europa League. “Dovevamo approcciare meglio alla sfida, i nostri avversari lo hanno fatto meglio. Lo stadio ha incitato la squadra di casa per tutta la sfida nonostante fossero già fuori dall’Europa League ma in campionato stanno facendo molto bene”, ha aggiunto.

“Lunedì sera siamo chiamati ad affrontare un avversario in salute, nei prossimi tre giorni dovremo preparare il confronto con il Cagliari nel migliore dei modi. La squadra di Maran è composta da giocatori di qualità che riescono ad abbinare anche qualità, conoscono da tempo il tecnico”, ha detto Inzaghi.“Sapevamo che il nostro percorso in Europa League era terminato: c’era qualche speranza, ma ascoltando e leggendo conferenze e varie dichiarazioni non ci aspettavamo altro. Dopo aver letto dei gol del Cluj abbiamo pensato a non farci male. Sappiamo, comunque, che la qualificazione non è stata persa questa sera a Rennes. Da gennaio ci saranno tante partite, sarebbe stato bello giocare anche in Europa ma quest’anno abbiamo fatto altre scelte. Pensavamo di poter passare il turno lo stesso, ma abbiamo pagato caro alcuni episodi”, ha concluso Inzaghi.