Sampdoria, episodio vergognoso contro Ferrero nel giorno di Natale

Brutto episodio nel giorno di Natale contro il presidente Ferrero, alta tensione in casa Sampdoria

La stagione in casa Sampdoria può essere considerata sicuramente al di sotto delle aspettative, il club blucerchito dovrà conquistare punti pesanti nelle prossime partite per avvicinarsi alla salvezza. Nel frattempo continua la contestazione contro il presidente Ferrero, brutto episodio anche nel giorno di Natale. Nelle ultime è apparso un nuovo striscione contro il numero uno blucerchiato: “25 dicembre, pranzo di Natale: Ferrero scegli bene il tuo locale”, è il testo con minaccia scritto dagli ultras.

Ieri invece Ferrero aveva dedicato ai tifosi della Samp un lungo augurio di Natale attraverso i microfoni di Telenord. “Io voglio fare un augurio, che i tifosi della Sampdoria non me ne vogliano, a Genova, a questa città meravigliosa, felliniana, sospesa. Una città che ringrazio, che sono sei anni che mi ospita anche se qualche volta mi contestano perché mi amano”.

“Poi voglio fare gli auguri alla famiglia Garrone – prosegue – a tutte le famiglie che danno e stanno dando a questa città lavoro. Oltre Genova c’è l’Italia. C’è un’Italia che lavora, che fatica. Genova la trascurano un po’, la gente non capisce quante famiglie perbene che hanno fatto l’Italia sono ancora qui a lavorare per questa città meravigliosa”.

“Ho subito dei dolori, perché mi sono sentito genovese, sul ponte Morandi, sulle alluvioni. Genova non deve mollare, si rialzerà sempre. Faccio tanti auguri ai genoani e ai sampdoriani, ma soprattutto all’Italia che lavora. Buone feste, con tutto il cuore, da Massimo Ferrero”.