Coronavirus, la reazione dopo i rinvii: “giusto posticipare le partite in Serie A”

Continua l'emergenza Coronavirus. La reazione dopo la decisione di rinviare alcune partite del campionato di Serie A, la situazione

“Niente porte chiuse per il calcio. Rinviate le partite di oggi compresa Udinese-Fiorentina. Una scelta saggia che ho condiviso da subito. Giocare a porte chiuse avrebbe creato danni economici e una pessima immagine del nostro Paese”. E’ il messaggio scritto sui profili social da parte del presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. Nel dettaglio l’emergenza Coronavirus fa slittare cinque partite di Serie A in programma questo weekend, tra cui il big match Juventus-Inter. Lo comunica la Lega Calcio in una nota. Oltre al derby d’Italia slittano a mercoledì 13 maggio Milan-Genoa, Parma-Spal, Sassuolo-Brescia e Udinese-Fiorentina. La finale di Coppa Italia è stata posticipata a mercoledì 20 maggio.

Rinvio Juve-Inter, Marotta: “Sono preoccupato, la cosa poteva essere risolta prima…”

Coronavirus, nuovo aggiornamento: superati i 1000 contagi in Italia

Allarme Coronavirus, a rischio un’altra partita della Juventus [NOME e DETTAGLI]

Coronavirus, sale ancora il bilancio dei contagiati in Italia: superato il Giappone. Dramma in Corea del Sud