Coronavirus, Son in quarantena: l’attacco del Tottenham è decimato

Son Heung-min, attaccante coreano del Tottenham, sarà messo in quarantena al suo rientro in Inghilterra a causa del Coronavirus

L’emergenza Coronavirus colpisce anche il Tottenham. Il calciatore coreano Son Heung-min sarà messo in quarantena al suo rientro in Inghilterra. L’attaccante si è recato in patria per un intervento al braccio e con ogni probabilità dovrà sottoporsi alla misura restrittiva come imposto dalla OMS. Un problema in più per José Mourinho, alle prese già con diversi infortuni nel reparto offensivo, su tutti quello di Kane. Proprio l’allenatore portoghese ha parlato a “Football London”: “Penso che dovremmo essere molto cauti. Devo solo accettare le decisioni delle autorità. Non sono nessuno per commentare questa situazione. So solo che Son tornerà in Inghilterra molto presto. Quindi, ovviamente, dovrà seguire alcuni protocolli di sicurezza perché arriva da Seoul. Quando sarà a pieno regime, proveremo a riaverlo per alcune partite. C’è una buona possibilità che prima della fine della stagione, Harry (Kane, ndr) e Son possano giocare una partita insieme”.

Coronavirus, la curiosa decisione del Lipsia: “Ci salutiamo con i gomiti”

Calciatore finisce nella bufera: elogia Mussolini e scatena il caos [NOME e DETTAGLI]

Coronavirus, salgono a tre i calciatori in Italia positivi: quarantena per 15 giorni [DETTAGLI]

Coronavirus, altri due casi nel calcio italiano: intera squadra in quarantena [NOMI e DETTAGLI]

Coronavirus, si ferma ancora il calcio: sospeso un intero campionato [DETTAGLI]

Emergenza Coronavirus, allenatore italiano bloccato a Roma: “sono in ansia”