Coronavirus – Juve-Inter, forti pressioni sul governo perché si giochi a porte aperte: le ultimissime

Forti pressioni sul governo perché Juve-Inter si disputi a porte aperte. Gli aggiornamenti in vista del big match del prossimo turno

Juve-Inter. E’ uno degli argomenti caldi della settimana. La questione porte aperte o porte chiuse si trascinerà probabilmente fino a sabato sera. Giocare senza pubblico sarebbe una grave sconfitta, soprattutto agli occhi degli spettatori dall’estero. Il Derby d’Italia andrà, infatti, in onda in 170 Paesi. e gli spalti vuoti darebbero un’immagine fortemente negativa. Ci sono anche gli interessi economici, la Juve non ha sospeso la vendita dei biglietti e, al momento, non prevede il rimborso in caso di gara a porte chiuse, Il governo dovrebbe fare un decreto per riaprire la partita di Torino: c’è anche il contrasto con la Regione Piemonte che vieta le gare solo sino a sabato 29 febbraio e non sino a domenica 1 marzo come previsto, al momento, dal decreto governativo. Si riapre l’ipotesi rinvio, a questo punto. Non si può spostare a lunedì per via degli impegni di entrambe in Coppa Italia tra mercoledì e giovedì. Al momento è esclusa anche la diretta di Juve-Inter (anche per questo ci vorrebbe un decreto del governo che obblighi la trasmissione in chiaro per motivi di ordine pubblico). Al momento la situazione è questa: fortissime pressioni quindi nei confronti Conte perché riapra la supersfida di campionato o al limite dia il via libera per la trasmissione in chiaro. I tifosi aspettano. E non solo quelli di Juve e Inter.

“Sarrismo? Impossibile con Cristiano Ronaldo. L’allenatore deve adattarsi”, un ex Juve lancia la provocazione

Caos Juventus-Inter, altro colpo di scena: si pensa ad una soluzione mai presa in considerazione

Lite Bonucci-Matuidi, spunta la frase detta dal difensore della Juve al centrocampista

La stampa italiana ci va giù pesante: “Juve, dove sei? Disastrosa prova dei bianconeri” [FOTO]

Juve, così è preoccupante: la squadra non segue Sarri e il gioco latita. Ma non è finita…

“La peggiore Juve della storia, vicini al tracollo. Richiamate Allegri, aveva capito tutto…”: furia bianconera