Milan-Juve, Tiziano Pieri: “Arbitro Valeri insufficiente, il rigore non andava assegnato”

L'ex arbitro Tiziano Pieri ha analizzato, ai microfoni Rai, la direzione di gara di Valeri in Milan-Juventus, da lui definita "insufficiente"

Si è da poco concluso il match di Coppa Italia tra Milan e Juventus. 1-1 il risultato finale, con Ronaldo che ha salvato i bianconeri dopo essersi guadagnato e aver realizzato un rigore al 90′. Doccia fredda per i ragazzi di Pioli, a cui non basta il gol di Rebic.

A fine gara, a far discutere è stata la direzione arbitrale di Valeri. L’ex arbitro Tiziano Pieri, ai microfoni Rai, nel post partita ha analizzato gli episodi chiave della sfida. “Valeri insufficiente questa sera”, ha affermato. “Manca il rigore su Cuadrado, c’è il gomito alto. Mentre quello nel finale concesso per il braccio di Calabria secondo me non andava assegnato. E’ simile all’episodio del tocco di Cerri durante Cagliari-Brescia, prima di campionato. Rizzoli stesso, in quel caso, disse che fu un errore assegnarlo. Quindi per me non c’è neanche questo”.

Milan-Juventus 1-1, le pagelle di CalcioWeb – De Sciglio ‘il dormiglione’, lampi di classe per Dybala