Coronavirus, la moglie di Matuidi sulle condizioni dello juventino: “è una malattia molto pericolosa”

La moglie di Matuidi ha deciso di uscire allo scoperto dopo la notizia della positività al Coronavirus del centrocampista della Juventus

E’ Matuidi il secondo caso di Coronavirus in casa Juventus, il francese è risultato positivo al tampone e si aggiunge  al difensore Rugani. La moglie del centrocampista, Isabelle ha deciso di aggiornare la situazione attraverso una diretta su Instagram.

“Eravamo da una settimana in casa, non abbiamo avuto contatti con l’esterno. C’è stato solo quel caso nella squadra, vi chiediamo tranquillità e privacy. ll Coronavirus è una malattia molto pericolosa, perché in tanti casi non presenta sintomi per cui le persone possono contagiare gli altri. Per questo motivo serve che le persone stiano a casa. Oggi Blaise ha ricevuto i test, positivo ma state tranquilli: sta bene, anzi benissimo, è asintomatico come l’80% dei positivi. Lui sta proprio bene, tranquilli, non ha niente. Probabilmente resteremo altri 10 giorni in casa. Rispettate le regole, andrà tutto bene. ​Matuidi non parlerà, mi ha chiesto di fare un messaggio generale. Blaise sta bene, state tranquilli. Grazie a tutti per la vicinanza”. 

Coronavirus, ex presidente in terapia intensiva: si trova in gravi condizioni [DETTAGLI]

Rugani e consorte positivi, ma la Persico è incinta ed ha paura: “Non riesco nemmeno a parlarne”

Coronavirus, possibili tagli degli stipendi fanno riflettere i calciatori: c’è chi pensa a decisioni drastiche

Coronavirus, le confessioni del calciatore: “Sapere di essere positivo è stato uno shock, stavo bene”