Coronavirus, Serie A in chiaro: c’è una prima svolta, si attendono soltanto due sì [DETTAGLI]

Importanti novità per quanto riguarda le partite in chiaro della Serie A. La richiesta del Ministro Spadafora per via del Coronavirus

Il calcio italiano alle prese con l’emergenza Coronavirus. Il Ministro per lo Sport Spadafora ha inviato al Presidente FIGC Gravina e al Presidente Lega Serie A Dal Pino una lettera per chiedere di valutare eventuali condizioni per trasmettere in chiaro i match di Serie A almeno della prossima giornata. Questa la lettera del Ministro in inviata a Gravina: “Ciò costituirebbe, io credo, un bellissimo segnale verso tutti gli italiani, ma anche un modo per limitare i disagi associati alle misure di contenimento in essere e, addirittura, di cooperare attivamente al raggiungimento delle loro stesse finalità. Confido nella Sua azione di impulso e nella disponibilità di tutti gli attori coinvolti a volersi confrontare e rendersi protagonisti di un grande messaggio all’Italia e all’Europa”. Si attende adesso la risposta di Lega e Sky, mentre la FIGC si è già schierata a favore. Nelle prossime ore arriverà una decisione definitiva.

Il Coronavirus e la polmonite di Sarri presa in Cina, la scoperta che scuote la scienza: “il paziente 1 potrebbe essere il tecnico della Juventus”

Coronavirus, Pierpaolo Marino: “scenari apocalittici, difficilmente il campionato si concluderà”

Il calcio ai tempi del Coronavirus: vietati abbracci dopo i gol e strette di mano, ma è un enorme controsenso

Coronavirus, i familiari di un allenatore italiano in isolamento: tampone per la squadra [NOME e DETTAGLI]

Il Coronavirus stravolge la Serie A: il TABELLONE delle partite e la GUIDA con tutte le DATE delle gare rinviate