Liga, le ipotesi per concludere la stagione: 4 partite in 10 giorni, Champions di sabato [DETTAGLI]

L'emergenza Coronavirus ha fermato il mondo del calcio. Tutte le ipotesi per la ripresa del campionato in Liga, vero tour de force

I principali paesi Europei hanno fermato il calcio a causa del Coronavirus, l’emergenza ha obbligato a sospendere per il momento i campionati. C’è ancora incertezza sulla ripresa, molto dipenderà dall’evoluzione dell’epidemia e per il momento è difficile fare delle previsioni. L’intenzione è tornare in campo tra la fine di aprile e inizio maggio e provare a concludere tutto a fine giugno (compreso le coppe europee). Importanti indicazioni sulla Liga. Secondo quanto dichiarato ai microfoni di Mundo Deportivo, il presidente Javier Tebas ha confermato che ricominciando a giocare il 16 aprile, alcuni club dovranno disputare 4 partite in appena 10 giorni. Previsti turni infrasettimanali, con le partite di Champions ed Europa League fissate per il sabato (con il campionato che continuerà regolarmente). Così l’ultima settimana resterebbe libera con la possibilità di giocare le finali europee.

Guai per un ex calciatore di Serie A, denunciato per aggressione: “Ad uno ho rotto il naso, all’altro la testa”

Coronavirus, il Palmeiras scrive all’Italia: “il tuo figlio piange nel vedere la sua terra madre in difficoltà”

Corvino: “Vi racconto Castrovilli, la trattativa e i difetti che ha corretto. Perfetto per l’Inter di Conte”

“Chi pensa di avvantaggiarsi con gli allenamenti, non so cosa abbia in mente”, che frecciate ai presidenti