“Risponderei subito alla chiamata di Mancini, sarebbe un onore”: altro oriundo in Nazionale? [NOME]

Un altro oriundo potrebbe raggiungere la Nazionale italiana di Roberto Mancini: "Sarebbe un onore, risponderei subito alla chiamata"

La Nazionale italiana ha avuto diversi oriundi nelle proprie fila. Sono stati tantissimi in passato i calciatori naturalizzati e tanti ancora oggi fanno parte del gruppo di Roberto Mancini. Rafael Toloi, difensore italo-brasiliano dell’Atalanta, potrebbe aggiungersi a questa lista. Toloi si è raccontato in una lunga intervista rilasciata a Rivista Undici e ha toccato anche questo tema: “Non dimentico i sacrifici fatti, so qual è stato il mio percorso, so che non è stato facile. Non posso permettermi di sprecare tutto, non me lo perdonerei. Da quando ho 13 anni vivo da solo. Sono andato via di casa per giocare a calcio, a Goiás, senza i miei genitori perché avevano un lavoro nel mio paese. Flavia, mia moglie e mamma di Maria, la nostra figlia, è sempre stata con me: mi ha aiutato tanto. Sarebbe un onore poter indossare la maglia azzurra: ho i bisnonni italiani e sono da cinque anni qui, in questo Paese bellissimo: ho il cuore azzurro. Risponderei subito alla chiamata di Mancini”.

Coronavirus, aumentano ancora contagiati e morti: i dati di oggi sono allarmanti

Coronavirus, Pierpaolo Marino: “scenari apocalittici, difficilmente il campionato si concluderà”

Il Coronavirus e la polmonite di Sarri presa in Cina, la scoperta che scuote la scienza: “il paziente 1 potrebbe essere il tecnico della Juventus”

Coronavirus, i familiari di un allenatore italiano in isolamento: tampone per la squadra [NOME e DETTAGLI]

Il Coronavirus stravolge la Serie A: il TABELLONE delle partite e la GUIDA con tutte le DATE delle gare rinviate