Coronavirus, Milenkovic: “ho paura, in due settimane la situazione diventa fatale”

Il difensore della Fiorentina Milenkovic parla dell'emergenza Coronavirus. I viola sono una delle squadre più colpite dall'epidemia

“Ho tanta paura. Più che per me stesso, per tutti quelli che conosco e la mia famiglia. Succede tutto all’improvviso e in due settimane la situazione diventa fatale”. Sono le dichiarazioni del difensore della Fiorentina Nikola Milenkovic ai microfoni del Tgr Rai-Toscana, il calciatore viola si è soffermato sull’emergenza Coronavirus. “Spero che continuando a rispettare le regole come potremo uscire presto da questo incubo”.

IL LEGAME CON LA CITTA’“Firenze è meravigliosa, ha un pubblico fantastico che ti dà emozioni incredibili – ha svelato  -. La Fiorentina è una società con grandi ambizioni, oltre che con una storia importante. Non dimentichiamo che qui hanno giocato campioni del calibro di Antognoni, Rui Costa, Baggio e Batistuta. Per chiunque questo sarebbe più che sufficiente per venire a giocare alla Fiorentina” ha concluso.

Giorni di lacrime a Bergamo, Percassi: “se ne va un altro pezzo di storia”

Paura in Belgio: “atterraggio d’emergenza per il jet di Messi”

Gascoigne shock: “L’ospedale mi dichiarò morto due volte. Sono un alcolizzato”

L’allarme: “Il lungo periodo di quarantena può avere serie ripercussioni sulla salute mentale dei calciatori”

L’ex Reggina e Sampdoria: “mio padre ha il Coronavirus, ha avuto una polmonite”