Coronavirus, morto ex calciatore e allenatore: leggenda del calcio e Campione del Mondo [NOME e DETTAGLI]

Lutto nel mondo del calcio, è morto un ex calciatore e allenatore. Il cordoglio da parte della squadra, è stato una vera e propria bandiera

Un altro lutto ha colpito il mondo del calcio. E’ morto Norman Hunter, leggenda del Leeds United, all’età di 76 anni, secondo quanto riporta la ‘Gazzetta dello Sport’ la causa sarebbe il Coronavirus. Era stato ricoverato il 10 luglio. La notizia è stata pubblicata direttamente da Leeds, attraverso un video sul profilo Twitter: “riposa in pace”, si legge.

Nella sua carriera ha indossato anche le maglie di Bristol City e Barnsley. Poi ha intrapreso la carriera da allenatore. Le squadre allenate sono state Barnsley, Rotherham Utd, Leeds Utd e Bradford City. Inizialmente era un attaccante, ma poi cambiò ruolo in quello di difensore. Vinse quattro titoli: una League Cup ed una Coppa delle Fiere, una Charity Shield ed un Campionato. Nel dettaglio: una Coppa delle Fiere nel 1971, una FA Cup nel 1972 ed un Campionato di Prima Divisione. Fu campione del mondo con la Nazionale ai Mondiali di calcio del 1966. Successivamente diventò anche ospite di una trasmissione radiofonica locale della BBC Radio Leeds.

Lutto nel mondo del calcio, giocatore stroncato da un malore a soli 22 anni [NOME e DETTAGLI]

Coronavirus, lutto in casa Inter: “condividevamo la passione per i colori nerazzurri” [NOME e DETTAGLI]

Coronavirus, lutto nel mondo dello sport: morto ex giocatore e allenatore, aveva 35 anni [NOME e DETTAGLI]