Inter, amarcord Vieri-Ronaldo: “Il cinque maggio? Era destino. Quando fui espulso nel derby Lippi mi massacrò”

Diretta Instagram amarcord per Christian Vieri e Ronaldo, insieme ai tempi dell'Inter. Svelati retroscena e ricordati momenti non facili

Sarebbe stata una coppia di attaccanti formidabili, quella composta da Christian Vieri e Ronaldo il “Fenomeno”. Invece, soprattutto per problemi fisici, si sono visti in campo insieme in rare occasioni. I due ex Inter hanno ricordato i vecchi tempi con una diretta Instagram. Tanti i momenti tristi venuti fuori, ma anche qualche gioia. Vieri, ad esempio, ha ricordato il suo approdo in maglia nerazzurra: Lippi mi chiama e mi chiede di andare all’Inter, io dico beh se devo andare a giocare con il brasiliano vengo vengo”. Bobo ha anche qualche rimpianto: “Abbiamo giocato esattamente undici partite insieme, troppo poco cazzo. Volevo giocare di più con te“.

Poi la palla è passata a Ronaldo: “E’ stato uno dei periodi più brutti della mia vita, è stata una sofferenza. Tu l’hai visto da vicino. Ero giovane, non avevo l’esperienza per affrontare queste situazioni. Non era una distorsione o un problema muscolare, mi è capitata una tendinite brutta brutta, non bastavano uno o due mesi. E’ stata una storia brutta. Una volta sono stato espulso nelle undici gare giocate insieme, nel derby. Mi ha massacrato Lippi, da 1-0 a 2-1…”.

Infine, il brasiliano ha ricordato quel famoso cinque maggio: “Mamma mia, doveva essere così forse, il destino non so”.

Coronavirus, il clamoroso allarme: “La Champions League forse sparirà…”

“Rifiutai la proposta del Manchester United di Ferguson, lo rifarei”: l’ex attaccante italiano confessa