“Lione-Juventus partita zero, quella gara ha portato in Francia tifosi di tutta Italia”, l’accusa

Secondo un medico, Lione-Juventus di Champions League dello scorso 26 febbraio, sarebbe stata la partita zero per il paese francese

CalcioWeb

Lione-Juventus partita zero. Quella gara ha portato a Lione tifosi da tutta Italia e non solo dal Piemonte che secondo le autorità francesi non rappresentava un territorio a rischio”. E’ Marcel Garrigou-Grandchamp, medico in pensione di Lione, a sottolinearlo in un articolo pubblicato dal sito della Federazione dei medici e ripreso dall’Equipe.

Ma è la stessa Equipe a smentire questa ipotesi. Il noto giornale francese chiama infatti in causa l’Agenzia Regionale della Sanità di Lione, che precisa come lo studio dei contagi nei 14 giorni successi al 26 febbraio sembra non avere alcun collegamento con quella partita. Ma, invece, sposta l’attenzione su PSG-Borussia Dortmund dell’11 marzo, con migliaia di tifosi di casa presenti fuori dallo stadio.

Propongono di testare vaccino in Africa, Eto’o e Drogba in coro: “Figli di p…, non siamo maiali!”

L’ex Reggina e Sampdoria: “mio padre ha il Coronavirus, ha avuto una polmonite”

La fidanzata di Dybala annuncia: “Ho di nuovo il Coronavirus, ma ero risultata negativa”

L’avvocato Calcagno: “i calciatori vogliono tornare in campo, il modello Juve non è replicabile”

Coronavirus, Michele Uva: “Priorità campionati con coppe in estate? Al momento non è la nostra prima opzione”

Condividi