Lippi, il Mondiale 2006 e il sedere mostrato ai fotografi: “Ci abbassammo tutti i pantaloni…”

Marcello Lippi, ex ct della Nazionale vincitrice al Mondiale 2006, svela un aneddoto simpatico ed inedito accaduto prima di Italia-Germania

L’ex ct azzurro Marcello Lippi è stato ospite a Casa Sky Sport, svelando alcuni aneddoti dell’esperienza italiana vincente ai Mondiali 2006. In particolare, l’allenatore svela un racconto inedito e simpatico.

“Eravamo in ritiro prima di Italia-Germania. Prima di cominciare l’allenamento mentre i ragazzi si divertivano col pallone, vidi delle luci nella pinetina intorno al campo, pensai ci fossero degli operatori con delle telecamere o comunque con delle macchine fotografiche per spiarci. Io non volevo dare vantaggi a nessuno, allora chiamai la squadra e dissi che non avremmo fatto nulla spiegando il motivo. Così andammo davanti la pinetina, ci abbassammo tutti i pantaloni e mostrammo il sedere: evidentemente non c’era nessuno nascosto, altrimenti quella foto avrebbe fatto il giro del mondo”.

Lippi: “Faccio fatica a pensare che tra un mese si possa riprendere. Scudetto sul campo, anche ad ottobre”

“Se non vincete vi spacco la testa”: Lippi si racconta, dal 5 maggio all’aneddoto su Del Piero

Inter, amarcord Vieri-Ronaldo: “Il cinque maggio? Era destino. Quando fui espulso nel derby Lippi mi massacrò”

Lippi tra Coronavirus e ricordi: “Ripartire dalla 26ª giornata. Quando Gattuso disse ‘ma dove c***o volete andare?’”