Serie A, probabili formazioni: Gattuso si affida a Tommaso Starace, Cerri va a Troina e l’Atalanta gioca in 9

Grande attesa per la 30ª giornata del campionato di Serie A, ecco le probabili formazioni ed i consigli del fantacalcio. Scelte a sorpresa

Si torna in campo per la 30ª giornata del campionato di Serie A, la stagione entra sempre più nel vivo per gli obiettivi di scudetto, Champions, Europa League e salvezza. Il turno prende il via con il big match di giornata, si affrontano Napoli e Roma in uno scontro che non ha bisogno di presentazioni. In serata il derby tra Juventus e Torino, sfida molto sentita dalle tifoserie. Nel lunch-match della domenica in campo Cagliari e Atalanta, alle 15 tante sfide interessanti: il Verona sul campo del Brescia e la Fiorentina a Parma, gare casalinghe per Sampdoria, Sassuolo e Udinese, rispettivamente contro Spal,  Lecce e Genoa. Alle 18 l’Inter dovrà vedersela contro il Bologna, in serata l’altro scontro tra Lazio e Milan.

Serie A, le probabili formazioni

Novità clamorosa per Sampdoria e Genoa, il Ferraris non potrà essere più utilizzato per le partite di calcio interne delle due squadre, sarà adibito solo ed esclusivamente a piscina di pallanuoto dopo quanto successo nella sfida contro la Juventus. La sfida Sampdoria-Spal si giocherà in Qatar. Incredibile quanto successo in casa Napoli. Gattuso perde tutti i difensori centrali per infortunio e non sa chi schierare. Poi arriva il colpo di genio da parte di Mertens che si rivolge a Gennaro: “mister schieriamo Tommaso (Starace, il magazziniere diventato famoso per i balletti con il belga, ndr), in difesa è una roccia, basta solo lui per mantenere la porta inviolata”. L’allenatore inizialmente è perplesso, poi si convince e lo prova nell’allenamento del giovedì, le risposte sembrano incoraggianti.

Sorprendente la scelta di Gasperini in vista della trasferta contro il Cagliari, ecco le dichiarazioni in conferenza: “non è possibile che vinciamo sempre con 10 gol di scarto, per questo motivo ho deciso di mandare in campo solo 9 calciatori, giocheremo 11 contro 9 per garantire lo spettacolo ed una partita equilibrata, penso che giocheremo senza attacco”. Zenga rimane sorpreso dalla scelta del collega e controbatte: “allora io gioco con Pavoletti infortunato. Poi schiero Oliva e Ionita che in due fanno un calciatore”. 

Nell’ultima giornata ha fatto discutere la decisione dell’Udinese di schierare un calciatore italiano, contro il Genoa non giocherà nemmeno Mandragora, al suo posto Jajalo. Ancora panchina per Lasagna. Coraggiosa la scelta di Iachini: “Cutrone partirà dalla panchina, nell’ultimo allenamento ha nascosto il mio cappello, è stato un gesto di cattivo gusto”. 

Serie A, i consigli del fantacalcio

Considerando anche l’ultima partita di ‘pallanuoto’ che ha visto protagonista la Juventus, meglio non rischiare de Ligt, l’olandese si è trovato a suo agio nella sfida contro il Genoa, nel derby contro il Torino rischia seriamente di procurare qualche calcio di rigore.

Bisogna invece puntare su Alberto Cerri della Spal: “ieri sono andato a Troina (in Sicilia, ndr), mi sono rinfrancato. Adesso sono veramente pronto a dare un contributo alla causa”. 




Questo racconto non corrisponde assolutamente alla realtà. E’ frutto della fantasia della nostra redazione. L’idea nasce per cercare di ‘alleggerire’ la mente dei lettori, nelle ultime settimane riempita soltanto da notizie negative. Noi di solito amiamo raccontare ciò che succede in campo e tutto ciò che lo circonda, e per questo vogliamo provare a farlo anche in un momento del genere. Con leggerezza e un po’ di ironia, provando a strappare qualche sorriso. Speriamo che l’iniziativa possa essere apprezzata da chi ci legge.