“Chiesi audio Var-Orsato, ma parte su Pjanic sparì”, clamorosa rivelazione dell’ex capo procura su Inter-Juve

Giuseppe Pecoraro, ex capo della procura FIGC ha svelato un clamoroso retroscena sulla partita di campionato Inter-Juve del 2018

Clamorosa rivelazione a Il Mattino di Giuseppe Pecoraro, ex capo della procura FIGC sulle polemiche in riferimento al match tra Juventus e Inter del 2018, finito nel mirino per dubbi episodi arbitrali e che probabilmente decise lo scudetto a favore dei bianconeri. “Quel file su Inter-Juve di Orsato è sparito”, è questo il titolo dell’intervista destinata a far discutere. “E’ stata la direzione di Orsato di Inter-Juventus che mi ha portato ad avere delle tensioni con il mondo arbitrale. Avevo avuto esposti, sottoscritti, di associazioni, tifosi, organizzazioni sul suo operato e per non sbagliare chiesi ai miei vice se era il caso di aprire o no un procedimento”.

“Io non credo – prosegue l’ex capo della procura federale come riporta anche TMW – che avremmo trovato prove di malafede e chiesi all’Aia prima e poi alla Lega, ai soli fini conoscitivi, i dialoghi audio-video tra Var e arbitro di quella partita. Ce li diedero solo a inizio campionato successivo. Apriamo il file e l’unico episodio in cui non c’è audio registrato era l’unico che ci importava: quello tra Orsato e il Var che aveva portato alla mancata espulsione di Pjanic. Motivo? Mi dissero che non c’era e basta”.

“Prima la salute, poi il calcio”, il centrocampista preoccupato per la salute della fidanzata [NOME e DETTAGLI]

Notizie del giorno – Calciatore morto in un incendio, la confessione sulle scommesse, il web contro Diaconale

Justin Fashanu, il primo calciatore omosessuale. Le persecuzioni, le accuse e il tragico epilogo

Il ferimento di Ciro Esposito: il tifoso morirà 50 giorni dopo la finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina