“Ci facciamo un’iniezione di Covid-19 a settimana per non retrocedere…”, il difensore sbotta sui social

Christian Kabasele, difensore del Watford ha deciso di rispondere per le rime ed anche in modo ironico ad alcune accuse da un tifoso dello Sheffiled

In Premier League sono stati registrati due nuovi casi di Coronavirus, il Inghilterra si sta comunque lavorando per tornare in campo dai primi giorni di giugno. E continuano le polemiche. Tutto nasce dalle dichiarazioni di Nigel Pearson, allenatore del Watford che ha spiegato che due calciatori sono entrati in isolamento dopo il contatto con alcune persone. Un tifoso dello Sheffield United ha accusato il Watford di sfruttare il Coronavirus per impedire la ripartenza del campionato. “Non ho mai avuto un’opinione molto netta riguardo al Watford prima di questa storia, ma si sono comportati in maniera pessima in questa situazione. Le tattiche che stanno mettendo in campo per evitare di retrocedere sono lampanti e ridicole. Se fossi un tifoso del Watford, mi vergognerei”.

Il commento ha fatto imbufalire Christian Kabasele, difensore del club londinese. “Quindi, fatemi spiegare la nostra tattica: ci facciamo un’iniezione di Covid-19 a settimana. Estraiamo a sorte il calciatore o il membro dello staff che se lo beccherà. Così facendo, siamo sicuri che non si giocherà più e che eviteremo la retrocessione”.

“Sei uno stronzo, fascista di merda”: rissa sui social per Pepe

“Calciatore accusato di aver drogato e violentato”, confessioni shock di una ragazza

 “Messaggi hot mentre la compagna era incinta”, accuse allo sportivo [NOME e DETTAGLI]