Del Piero e i rigori del 2006: “In quanti mi staranno vedendo? Mica se la prendono se sbaglio…”

Del Piero di rigori in carriera ne ha sbagliati davvero pochi, pur avendone tirati tantissimi: e ripercorre quanto accaduto nel 2006

Del Piero e i calci di rigore. Un connubio praticamente perfetto. Pochissimi (su un numero elevato di penalty calciati), gli errori dal dischetto in carriera per l’ex attaccante bianconero, che ha parlato di questo in una diretta Instagram con Ezio Greggio: “In quei momenti ti vengono in mente mille pensieri. Segui i tuoi compagni, tiri giù tutte le preghiere che puoi. Quando tirano gli altri dici: ‘Speriamo che sbaglino, vai Gigi para'”, dice in riferimento alla lotteria dei rigori della finale del Mondiale 2006.

E a tal proposito Pinturicchio ripercorre gli attimi subito precedenti al suo di rigore: “Poi ti viene l’ansia, speri che quello prima di te sbagli perché ti toglie responsabilità. Quella camminata è devastante, ti gira nella testa tutto. Ti passa il destino della tua squadra. Ad un certo punto mi sono detto: ‘Dai su, ma quante persone la staranno vedendo? Poi mica se la prendono se sbaglio un rigore…’. Mi è venuto questo in mente. Quando ho preso il pallone ho detto: ‘Ho aspettato questo momento tutta la vita’. Ho scelto all’ultimo dove calciarlo, durante la rincorsa. Siamo stati perfetti dal dischetto”.

Juventus, i retroscena di Moggi: “Del Piero era già del Parma, Buffon e Thuram presi in mezza giornata”

Del Piero e i desideri di mamma: “Voleva che facessi il portiere…”, poi svela il significato della linguaccia