Juventus, Agnelli ‘chiama’ il Governo: “a luglio mi aspetto una prima apertura parziale degli stadi”

La Serie A torna in campo per la ripresa dei campionati, adesso il presidente della Juventus Agnelli spinge anche per la presenza del pubblico

Dopo la decisione del ritorno in campo, adesso si sta progettando il rientro dei tifosi negli stadi. Secondo quanto riporta il ‘Corriere dello Sport’ dall’assemblea di Lega giunge una frase di Andrea Agnelli. “Mi aspetto che a luglio il governo ci dia una prima apertura parziale degli stadi”. Sarebbe la prima pietra per la ricostruzione del calcio, dopo gli ultimi mesi veramente difficili a causa dell’emergenza Coronavirus. Il campionato polacco il 19 giugno riaprirà parzialmente gli stadi, con una quota spettatori limitata al 25% della capacità complessiva di ogni impianto, Il primo ministro Mateusz Morawiecki ha annunciato: “Garantiremo che l’accesso alle strutture per la disinfezione, l’acquisto di biglietti, l’arrivo allo stadio non conduca a raduni e che le persone vengano collocate nello stadio in conformità agli standard sanitari”. In ogni Paese si ragiona su parametri diversi, ma la direzione è comune. Anche la Serie A dovrà dare delle risposte, da questo punto di vista, almeno per l’inizio della prossima stagione.

Serie A, le date della ripartenza: due orari per i turni infrasettimanali, tre per il weekend