Lazio, Inzaghi: “Come fare se c’è un positivo? Isolare il caso e tornare a giocare dopo una settimana”

Le parole del tecnico della Lazio, SImone Inzaghi, sul protocollo per la ripresa del campionato: "Ecco cosa fare se c'è un positivo"

Come ci dovremmo comportare durante il campionato se si trovasse un positivo in squadra? Stiamo aspettando il protocollo: penso che si dovrebbe isolare il caso, continuare gli allenamenti per poi tornare a giocare a distanza almeno di una settimana”. Sono le parole del tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, a ‘Che tempo che fa’ su Rai 3.

“I miei giocatori li ho ritrovati con tantissima voglia ma devo ammettere che erano un po’ in difficoltà. Insomma, rimanere fermi per 60 giorni, li ho trovati in difficoltà ma me lo aspettavo. Ora dopo questi 20 giorni sono un pochino migliorati, ci vorrà pero’ un altro po’ di tempo. Erano abituati a stare fermi 15-20 giorni d’estate, mai così tanti giorni: è un problema per tutti quanti, non solo per noi”.

Lecce, Liverani tuona: “Contrario a playoff e 5 cambi. In estate il calcio è impraticabile in Italia”

Ripresa Serie A, Corvino: “Non ne possiamo più del calcio parlato. Il pallone riparta come tutte le imprese”