“Ora non ci sono mele marce. Meglio un buco nella rosa che uno str…”: Solskjaer punge gli ex Manchester United

Il manager del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer, non le manda a dire. Frecciate agli ex Smalling, Lukaku e Sanchez

Ole Gunnar Solskjaer senza peli sulla lingua. Il manager del Manchester United ha parlato di quei calciatori che in estate hanno detto addio ai Red Devils perché volevano giocare di più. Tra questi ci sono quelli giunti in Serie A: Chris Smalling, Romelu Lukaku e Alexis Sanchez. Termini tutt’altro che gentili quelli usati dal norvegese:Preferirei avere un buco nella squadra piuttosto che uno str…, le sue parole a ‘United We Stand’. Solskjaer prosegue: “La personalità è molto importante. È normale che i giocatori abbiano un po’ di ego, ma devono essere in grado di adattarsi. Nel marzo 2019, i giocatori erano fisicamente e mentalmente stanchi, così ci sono stati infortuni. Ci sono state altre cose che non mi sono piaciute l’anno scorso, alcuni programmi personali che non potevano essere risolti fino all’estate. Ci sarà sempre chi vuole giocare di più, ma se una squadra vuole avere successo i calciatori devono essere disponibili in momenti diversi. Ora sento che in questo gruppo non abbiamo mele marce”.

Rummenigge: “Perisic? Nulla è deciso. Rangnick-Milan? Non parte bene”. Poi il triangolare e il Coronavirus

Notizie del giorno – La triste fine di José Mari, si ritira una leggenda del calcio, giocatore nella bufera