Ripresa allenamenti in Serie A, la situazione squadra per squadra: oggi ripartono Milan e Roma

Ripartono gli allenamenti delle compagini di Serie A, ecco la situazione squadra per squadra: oggi ripartono Milan e Roma

La Serie A ricomincia ad allenarsi. Il via libera alle sedute individuali con la Fase 2 ha riaperto i cancelli dei centri sportivi per i 20 club della massima serie, anche se non tutti sono tornati al lavoro. Andiamo a vedere la situazione squadra per squadra, ricordando che dal 18 maggio ci si potrà allenare in gruppo. Per quanto riguarda, invece, la ripresa del campionato persistono più incognite che certezze.

ATALANTA

L’Atalanta è ripartita il 5 maggio con gli allenamenti individuali, come comunicato ufficialmente dal club: “Sarà concesso ai calciatori professionisti della prima squadra l’utilizzo dei campi del Centro Bortolotti di Zingonia per sedute individuali e volontarie. Agli atleti sarà permesso l’accesso esclusivamente ai campi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, mentre spogliatoi, palestra e tutti gli altri ambienti resteranno chiusi”.

BOLOGNA

Anche il Bologna è tornato al lavoro martedì 5 maggio: consentito “solo l’accesso ai campi, mentre spogliatoi, palestre e uffici resteranno chiusi”. Presente il medico sociale ma non lo staff. L’utilizzo dei campi sarà consentito solo a 3 giocatori per volta, distanziati fra loro.

BRESCIA

Le Rondinelle hanno pianificato le visite mediche, che si stanno ultimando in queste ore. Per quanto riguarda la ripresa degli allenamenti non ci sono date ufficiali.

CAGLIARI

Incassato il via libera da parte della Regione Sardegna agli allenamenti individuali ad Asseminello, il Cagliari ha deciso di aspettare ancora qualche giorno prima di programmare il ritorno nel centro sportivo. La data potrebbe essere quella dell’11 maggio, inizio settimana prossima.

FIORENTINA

Anche la Fiorentina sta ultimando i test su calciatori e staff. La data fissata per la ripresa degli allenamenti è quella di venerdì 8 maggio.

GENOA

Nella settimana in cui molte squadre del campionato hanno deciso di riaprire gran parte dei centri sportivi per allenamenti individuali, il Genoa rimane al palo. Il Grifone preferisce attendere indicazioni dal protocollo sanitario che FIGC e Comitato tecnico-scientifico discuteranno nelle prossime ore.

HELLAS VERONA

Anche il Verona non ha comunicato una data ufficiale per la ripresa degli allenamenti. Sono però partiti i test e i tamponi sui calciatori, con i risultati che dovrebbero arrivare entro l’8 maggio.

INTER

L’Inter ha ripreso le sedute individuali dal 6 maggio. Saranno disponibili solo i cinque campi del centro sportivo, utilizzabili da 4-5 giocatori per volta. Niente accesso agli spogliatoi e niente tamponi. Da sottolineare come il ritorno alla Pinetina sia assolutamente facoltativo.

JUVENTUS

La Juventus ha ripreso gli allenamenti dal 5 maggio. Iniziate le sedute per i calciatori presenti a Torino, seguiti da un medico e uno o due uomini dello staff. A disposizione dei giocatori anche le camere dell’hotel per la doccia, in quanto singole e nel rispetto dei protocolli sanitari.

LAZIO

La Regione Lazio ha diramato una circolare che consente l’utilizzo delle strutture a porte chiuse per lavori individuali anche per chi pratica sport di squadra a partire da mercoledì 6 maggio. I 24 calciatori biancocelesti, dopo le visite mediche effettuate nei giorni scorsi, hanno ripreso il lavoro sul campo.

LECCE

Da lunedì 4 maggio i calciatori dei salentini si stanno allenando, in via del tutto facoltativa, allo Stadio ‘Via del Mare’ in gruppi di 4-6 persone e divisi per fascia oraria. Niente staff tecnico o sanitario, né accesso agli spogliatoi.

MILAN

Anche il Milan è tornato in campo. Allenamenti consentiti a partire dalle ore 11 del 7 maggio per i calciatori che hanno svolto i test negli scorsi giorni. Per gli 8 che invece hanno concluso le visite ieri, 6 maggio, la ripresa è fissata per le ore 15 del 7 maggio.

NAPOLI

Dopo il doppio ciclo di tamponi effettuati nei giorni scorsi i ragazzi di Gattuso torneranno ad allenarsi a breve. Il programma previsto sarà di due turni di lavoro, con 4 giocatori per volta assistiti da due uomini dello staff tecnico. Aperti 3 campi di Castel Volturno.

PARMA

Il Parma è tornato ad allenarsi il 6 maggio. Sedute in forma individuale dei calciatori, prime sgambate e corsette. Per il momento non sarà possibile calciare il pallone almeno fino al 18 maggio.

ROMA

La Roma è tornata ad allenarsi da oggi, 7 maggio. Sedute individuali fino al 18 maggio, con i calciatori che saranno divisi per gruppi e spalmati sui tre campi a disposizione in modo che possano rimanere ben distanziati tra di loro.

SAMPDORIA

La Sampdoria è tornata ad allenarsi dal 6 maggio, come comunicato ufficialmente dai blucerchiati: “A partire dal 6 maggio 2020 sarà consentito ai calciatori della prima squadra solo lo svolgimento facoltativo di attività sportiva individuale presso il centro sportivo “Gloriano Mugnaini” di Bogliasco”.

SASSUOLO

Il Sassuolo è stata la prima squadra a tornare ad allenarsi, da lunedì 4 maggio, secondo un programma che scagliona i giocatori dalla mattina fino alle 15: mai più di due su ognuno dei tre campi, docce e palestre chiuse, si arriva da soli in tuta e si torna a casa per la doccia. Presenti solo un medico e un preparatore.

SPAL

Nonostante il via libera dell’Emilia Romagna agli allenamenti, la SPAL ha deciso di attendere novità dalle riunioni tra FIGC e Comitato tecnico-scientifico. Ad oggi non c’è ancora una data prevista per la ripresa.

TORINO

Il Torino tornerà ad allenarsi dall’8 maggio. Per le sedute saranno impiegati sia il campo principale che quello secondario. Divisi in gruppi di sei, con tre calciatori per ogni campo: ogni seduta durerà un’ora e mezza.

UDINESE

L’Udinese fa parte delle società che non ha ancora preso una decisione ufficiale sulle date degli allenamenti. I friulani hanno deciso di aspettare l’evolversi della situazione comunicando che: “In doverosa attesa della definizione dei protocolli sanitari da parte delle autorità competenti, permane la sospensione di tutte le attività presso il centro sportivo Dino Bruseschi che, pertanto,​ continuerà a rimanere chiuso fino a nuova comunicazione”.

Ripresa Serie A, vertice nel pomeriggio tra Gravina e Comitato tecnico-scientifico: i punti critici

Abbiamo paura, siamo stati tutti toccati. Mai fatto un tampone”: Gastaldello sulla ripresa della Serie A