Serie C, 4 squadre hanno votato contro la promozione di Monza, Vicenza e Reggina: i nomi

Nell'Assemblea di Lega Prosi sono fatti i nomi di Monza, Vicenza e Reggina per le promozioni, ma anche di una quarta, il Carpi. C'è chi ha votato contro

Un’Assemblea che non ha ancora messo la parola fine ma quasi alla stagione di Lega Pro 2019/2020. L’emergenza Coronavirus ha bloccato i campionati di Serie C e si sono avanzate alcune proposte per il congelamento dei tre gironi: la sospensione del campionato, la promozione della prima di ogni raggruppamento, più una quarta squadra decisa per meriti sportivi. Su quest’ultimo punto in molti non erano d’accordo. Il nome selezionato è quello del Carpi, terzo nel girone B dietro alla Reggiana, che però ha una media punti inferiore rispetto ai modenesi. Non si tratta ancora di decisioni definitive ma c’è chi ha votato contro alcune di queste proposte. In particolare si tratta di quattro club della Lega Pro, contrari alla promozione di Monza, Vicenza e Reggina.

L’unica certa è al momento il Bari, come verificato dalla nostra redazione e come confermato dal Corriere del Mezzogiorno. Secondo indiscrezioni, le altre dovrebbero essere Reggiana e Carpi, ma è bene usare il condizionale. Mentre ci sono dubbi sulla quarta. Ovviamente la decisione della Lega Pro, qualora venisse confermata, scontenterebbe molte squadre, tra queste Bari e Reggiana, seconde nei rispettivi gironi. I criteri utilizzati non sono andati giù e c’è chi ha già promesso battaglia.

Serie C, la quarta promozione per meriti sportivi: 3 club minacciano battaglia

Bari escluso dalle promosse in Serie B, De Laurentiis: “è inaccettabile, il Carpi ha giocato 4 partite in meno”