Boateng, nervi tesi col Besiktas. Lancia la maglia dopo il cambio, ma si giustifica: “Gesto male interpretato”

L'ex Milan, Sassuolo e Fiorentina, Kevin Prince Boateng, finisce nella bufera in Turchia dopo un gesto nell'ultimo match: lui prova a giustificarsi

Kevin Prince Boateng finisce nella bufera in Turchia, preso di mira dai tifosi della propria squadra, il Besiktas. In occasione dell’ultima gara, il centrocampista si è tolto la maglia e l’ha lanciata verso la panchina dopo la sostituzione. Il gesto è stato malvisto dalla tifoseria, ma il calciatore ha voluto provare a giustificarsi sui social network con un tweet.

“Non avrei mai mancato di rispetto al club gettando a terra la maglia del Besiktas. Dopo aver lasciato il terreno di gioco ho provato a togliermi la maglia e lanciarla verso il nostro membro dello staff in panchina. Non ho neanche avuto un atteggiamento irriverente nei confronti di questa maglia e nei confronti del club. Mi dispiace se è stato percepito questo all’esterno”.