Cagliari, Giulini: “Non corretto che salga la terza dalla B o scenda la terzultima dalla A”

Altra proposta uscita fuori, in merito al futuro del calcio italiano in caso di nuovo stop, dalle parole del presidente del Cagliari Giulini

“I campionati vanno portati a termine, in particolare A e B. Non troverei corretto, qualora anche la B non finisca, che la terza classificata salga in A senza la disputa dei playoff, e che al tempo stesso faccia retrocedere la nostra terzultima. Lo stesso ragionamento vale per la Lega Pro sulla migliore seconda. In generale mi lascia perplesso anche il discorso delle due settimane di quarantena: è un discorso applicato a livello europeo solo in Italia e che mette a rischio l’eventuale termine regolare dei campionati”. Sono le parole del presidente del Cagliari, Tommaso Giulini, a Radio Radio.

Un’altra ipotesi, dunque, alle tantissime già proposte e portate avanti o bocciate. Ma anche in questo caso si saprà tutto con certezza al termine del Consiglio Federale delle 12.