Klopp: “non siamo ancora campioni. Il calcio non è la cosa più importante, però è la mia passione”

Il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp commenta l'imminente ritorno della stagione, con l'obiettivo di conquistare la Premier League

“Sono felice di tornare, e’ incredibile quanto mi sia mancato il calcio, direi tantissimo”. Sono le dichiarazioni a’Bbc Radio 5 Live Sport’ di Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool che parla dell’imminente ritorno della Premier League e di quanto “sara’ bello vedere di nuovo in azione il mio meraviglioso team”. “So che il calcio non e’ la cosa piu’ importante della vita , pero’ e’ la mia passione. Spero che la gente non veda l’ora, perche’ noi siamo qui”.

I Reds potrebbero a breve conquistare, matematicamente, il titolo. “Non sto a vedere queste cose, ci aspetta tanto lavoro – commenta Klopp – e vogliamo vincere quante piu’ partite possibili. Non siamo ancora campioni. Ci siamo vicini,ma il titolo non e’ ancora nostro. Ci sono 9 partite e 27 punti a disposizione, e noi anche se matematicamente ci bastano due vittorie non vorremo fermarci dopo averle ottenute”. E le feste e la sfilata? “Ci sara’, questo e’ certo, fra di noi e con la gente quando ci verra’ permesso di farlo”.

“Soffre di insonnia e depressione, è uno zombie”: lo stop forzato devasta il calciatore [NOME e DETTAGLI]

Costa Rica, da McDonald a Burger King è un attimo: il calciatore dell’Alajuelense cambia cognome [FOTO]