La SLA miete un’altra vittima: morto a 40 anni un difensore [NOME, FOTO e DETTAGLI]

Lutto nel mondo del calcio. A soli 40 anni, si è spento un difensore ancora in attività, da tempo malato di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica)

  • Lutto
  • Cisovsky
    Photo by Michal Cizek/EuroFootball/Getty Images
  • Cisovsky
    Photo by Michal Cizek/EuroFootball/Getty Images
  • Cisovsky
    Photo by Michal Cizek/EuroFootball/Getty Images
  • CIsovsky
    Photo by Tudor Vintiloiu/Getty Images
/

Lutto nel mondo del calcio. Si è spento, infatti, a soli 40 anni Marian Cisovsky, difensore slovacco del Viktoria Plzen. Era malato di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) da 6 anni, ma la squadra ceca aveva continuato ad inserirlo nelle liste e a farlo partecipare ad eventi e feste. Vincitore di due campionati con l’Inter Bratislava e un altro con l’Artmedia Petrzalka, dopo una parentesi con il Poli Timisoara in Romania, era tornato al Viktoria Plzen nel 2011. Per Cisvosky oltre 50 partite nelle coppe europee, dove ha affrontato anche Juventus, Milan e Napoli. Nel 2014 la malattia lo ha costretto a lasciare il calcio. Dopo sei anni la morte. “Oggi è il giorno più triste. Con il cuore a pezzi dobbiamo annunciare che Marian Cisovsky ci ha lasciato per sempre”, ha scritto il club su Facebook e Twitter. Cisovsky lascia la moglie Martina e i tre figli. In alto la FOTOGALLERY.

Lutto nel mondo del calcio, morto ct della Nazionale: aveva il Coronavirus