Notizie del giorno – La gaffe ‘porno’ del calciatore, l’ex Roma licenziato su Whatsapp, le pesantissime accuse a Neymar

Le notizie del giorno - In primo piano la gaffe 'porno' dell'ex calciatore, l'ex Roma licenziato su Whatsapp e le pesantissime accuse a Neymar

CalcioWeb

LA GAFFE ‘PORNO’ DELL’EX CALCIATORE – La gaffe dell’ex calciatore John Barnes ha scatenato la reazione da parte degli appassionati dei social. L’obiettivo era quello di screditare Trump dopo gli ultimi giorni di tensione negli USA, ma qualcosa non è andato per il verso giusto. L’ex Liverpool ha pubblicato su twitter una citazione della madre del presidente degli Usa, in cui la donna definiva testualmente “un idiota” il figlio. Peccato che nello screen siano comparse anche immagini porno. Poi sono arrivate le scuse: “devo scusarmi per qualsiasi offesa causata quando ho pubblicato una foto di Donald Trump che mi è stata inviata da un amico, ma sul rullino fotografico sotto c’era un video di pornografia. Non sapevo che fosse lì e mi scuso ancora per qualsiasi offesa causata“. (L’ARTICOLO COMPLETO)

L’EX ROMA LICENZIATO SU WHATSAPP – Seydou Doumbia, ex attaccante della Roma, si è raccontato a ‘Gianlucadimarzio.com’. L’ivoriano ha ripercorso gli esordi in maglia giallorossa, svelando un retroscena: “Avevo appena vinto la Coppa d’Africa con la Costa d’Avorio, venivo da una settimana di festeggiamenti. Il Paese era su di giri, noi ancora di più. Arrivo a Roma venerdì, la partita era di domenica, Garcia mi fa giocare senza neanche mezzo allenamento. Capisco i tifosi impazienti, ma sarebbe stato impossibile per chiunque”. L’ultima esperienza di Doumbia è stata in Svizzera, con la maglia del Sion. Il club, in difficoltà a causa del Coronavirus, lo ha licenziato in maniera particolare (insieme a lui altri 8 calciatori): “Sono stato licenziato su WhatsApp! Il club ha rotto il contratto senza un accordo tra noi e la direzione. Io sono rimasto professionale fino all’ultimo. Il 17 marzo, attraverso una lettera, il Sion ci chiede di accettare la riduzione dello stipendio senza alcuna discussione. Noi nove ci riuniamo e decidiamo di non accettare nulla, così il giorno successivo mi arriva un messaggio su WhatsApp per chiedermi cosa avessi deciso. Non rispondo, ma dopo mezz’ora ricevo una lettera di licenziamento”. (L’ARTICOLO COMPLETO)

LE PESANTISSIME ACCUSE A NEYMAR – La stagione di Neymar è stata tra alti e bassi, mentre fuori dal campo va registrato qualche problema di troppo. Nel dettaglio, l’ultimo episodio riguarda la famiglia e la relazione di sua madre con Tiago Ramos, ragazzo di parecchi anni più giovane. Adesso si è beccato addirittura una denuncia. Secondo quanto riporta Mundo Deportivo è venuto alla luce un audio in cui il brasiliano e il suo entourage insultano pesantemente e con termini discriminatori il fidanzato della madre che in passato aveva avuto relazioni omosessuali. L’intenzione è quella di portare in tribunale O Ney per rispondere delle accuse di omofobia. Come spiegano dal Brasile la richiesta prevede anche un ordine di arresto preventivo per Neymar e i suoi amici. (L’ARTICOLO COMPLETO)

Champions League, si fa avanti un’altra ipotesi: Uefa pensa a finale a porte aperte

Milan, brutta disavventura per Castillejo: “Due ragazzi mi hanno derubato puntandomi la pistola”

Colpo di scena in Ligue 1: bloccate le retrocessioni!

Una Lega Serie A indipendente: i club chiedono autonomia dalla Federazione

Condividi