Squalificati Serie B, le decisioni del giudice sportivo: che stangate, 18 indisponibili

Squalificati Serie B, ecco tutti i provvedimenti dopo l'ultima giornata del campionato. In 18 non potranno prendere parte alle sfide

Squalificati Serie B – Il Giudice Sportivo avv. Emilio Battaglia, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 27 giugno 2020, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

a) CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
GRAVILLON Andreaw Rayan (Ascoli): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Undicesima sanzione); per avere, al termine della gara, colpito un calciatore avversario con un pugno al viso; infrazione rilevata da un Assistente.

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
CAMPORESE Michele (Pordenone): per avere, al termine della gara, mentre rientrava negli spogliatoi, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti del Direttore di gara ed indirizzato allo stesso espressioni offensive.
SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
DI CHIARA Gian Luca (Perugia): per avere, al 25° del primo tempo, rivolto al Quarto Ufficiale espressioni ingiuriose.
GERMONI Luca (Juve Stabia): per avere, al 16° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato con veemenza una decisione arbitrale rivolgendo al Quarto Ufficiale espressioni irriguardose.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BETTELLA Davide (Pescara): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
IDDA Riccardo (Cosenza): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per comportamento non regolamentare in campo.
PORCINO Antonio (Livorno): per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco.
RICCI Giacomo (Juve Stabia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
CALIGARA Fabrizio (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
CARRARO Marco (Perugia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
CAVION Michele (Ascoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
CISSE Karamoko (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
GARGIULO Mario (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
IORI Manuel (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
LISI Francesco (Pisa): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).
MASCIANGELO Edoardo (Pescara): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
PERTICONE Romano (Cittadella): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
PETTINARI Stefano (Trapani): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

b) ALLENATORI
ESPUSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA, AMMENDA DI € 3.000,00 ED AMMONIZIONE (PRIMA SANZIONE)
FILIPPINI Antonio (Livorno): per avere, al 43° del secondo tempo, calciato con violenza la borsa medica proferendo un’espressione blasfema.
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
AGLIETTI Alfredo (Chievo Verona): per avere, al 27° del secondo tempo, uscendo dall’area tecnica, contestato con veemenza una decisione arbitrale.