Cessione Roma, l’emiro Fahad Al-Baker: “accettata la prima offerta per un club quotato in borsa. Operazione da 400 milioni”

Cessione Roma, continua a tenere banco il futuro del club giallorosso. Spunta anche il nome dell'emiro Fahad Al-Baker, i dettagli

CESSIONE ROMA – La Roma è concentrata sulla stagione in corso, l’obiettivo è concludere al meglio il campionato. Ma a tenere banco è anche e soprattutto il futuro, con la situazione societaria che è diventata spinosa. Il rapporto tra il presidente Pallotta e la piazza è ormai compromesso, non sembrano esserci i margini per continuare. Ma è altrettanto difficile trovare un accordo con possibili acquirenti, le richieste sono molto alte e la situazione post-Covid dal punto di vista economico non è di certo delle migliori. Friedkin ha presentato una seconda offerta, ma Pallotta non ha accettato. Alcuni rumors hanno parlato in questi di giorni di un interesse di un fondo sovrano del Kuwait, ha parlato l’emiro Fahad Al-Baker ad HDA Tv rivelando un’offerta fatta per un club italiano. “Ho formulato una prima proposta che è stata accettata. Ora dovremo valutare i dettagli. Non posso fare il nome perché quotata in borsa. Il valore si aggira sui 400 milioni di euro”. 

AGGIORNARMANTO: Cessione Roma, arriva la smentita di Fahad El-Bakar: “nessuna offerta. Ho mostrato interesse per un club italiano” 

“Pallotta dovrebbe vergognarsi per quello che ha fatto”: durissimo attacco al presidente della Roma

Roma, anche la Nike se ne va: non è più lo sponsor tecnico