Cessione Torino, parla un advisor: “rappresento un imprenditore con capacità importante. Obiettivo Europa League”

Cessione Torino, continuano a circolare nuove voci che riguardano il club granata. Le dichiarazioni da parte di un advisor

CESSIONE TORINO – Conferme, smentite, ribaltoni ed ironia. Sono ore confuse in casa Torino, il club granata ha raggiunto la salvezza nel campionato di Serie A dopo il pareggio contro la Spal, adesso a tenere banco è però il futuro del club. Stanno circolando voci su un possibile passaggio di mano dopo l’ultima stagione deludente, il presidente Urbano Cairo ha però smentito.

Altri due imprenditori sarebbero interessati all’acquisto del club. Giuseppe Pipicella, uno dei due advisor in azione ha parlato a ‘TuttoSport’. “Io rappresento un cliente, un imprenditore che ha una capacità economica personale molto importante. Arriva da una carriera brillante, di alto livello imprenditoriale. E’ una persona molto riservata, il suo nome non è sulla bocca di tutti. Ma non gli interessa, nel suo settore è un imprenditore molto importante”.

Sull’identikit: “Ha quasi una 60ina d’anni, è italiano. Non piemontese di sangue, ma con una formazione piemontese sì. Ha una società importante in Europa, ha sede all’estero. Ma il suo core business è oltreconfine ed è nell’alta finanza. E’ un grandissimo tifoso del Toro, fin dalla nascita. Non vede quest’operazione come speculazione né ha bisogno di considerarla tale. Da mesi stiamo lavorando a questo progetto. E’ davvero tifosissimo, ma metto la mano sul fuoco anche sulla serietà e la forza economica del mio cliente. Garantisco che sono perfettamente a conoscenza delle disponibilità dell’imprenditore che seguo, sono notevole, adeguate per acquistare il Toro e rilanciarlo. Il mio cliente vuole una squadra che stia stabilmente nella parte sinistra della classifica e che fin dal suo primo anno, se acquisirà il Toro, possa lottare per l’Europa League”. 

SU CAIRO – “Ci metteremo in contatto con lui per chiedergli di incontrarci, conoscerci e ascoltare la nostra proposta. Siamo pronti a rivelare tutte le carte con lui: nomi e garanzie economiche. Siamo anche disposti a concedergli del tempo, può anche non risponderci subito se preferisce. Non ci arrenderemo. In qualunque momento saremo pronti a farla verificare a Cairo, la solidità economica del nostro progetto”.

Cessione Torino, Cairo sui social: “è fatta, ecco il nuovo padrone del club” [FOTO]

Calciomercato, la Lazio tenta il grande colpo. Scambio Milan-Fiorentina, duello Genoa-Torino