Fallimento Parma, arrivano le condanne: quattro anni a Ghirardi, sei a Leonardi

Sono arrivate le condanne per Tommaso Ghirardi e Pietro Leonardi, rispettivamente ex presidente e a.d. del Parma dichiarato fallito nel 2015

Sono arrivate le condanne del Tribunale di Parma dopo il fallimento del club emiliano nel 2015. Quattro anni all’ex presidente Tommaso Ghirardi, sei all’ex amministratore delegato Pietro Leonardi. Poco più di cinque anni da quando il Parma fu dichiarato fallito, esattamente nel marzo del 2015. Debiti per più di 200 milioni di euro già dal 2012, ma con bilanci taroccati e operazione “gonfiate”, il club “sopravvisse” per altri tre anni, in cui arrivò ad iscrivere a bilancio oltre 90 milioni di plusvalenze.

Ora il club vive una nuova “Primavera”. E’ ripartito dalla Serie D con un’altra società e in pochissimi anni ha ottenuto il triplo salto fino alla A, togliendosi anche il lusso – proprio ieri – di battere il Napoli. Ed è anche notizia fresca, proprio dal punto di vista societario, l’ingresso di nuovi soci dal Qatar nelle prossime settimane. Insomma, il peggio è passato. Ora si guarda al futuro con ottimismo.

Cessione Parma, svolta sul futuro dal Qatar: in arrivo nuovi soci [DETTAGLI]

Parma-Napoli 2-1, le pagelle di CalcioWeb: il protagonista è l’arbitro, contatti minimi e rigori esagerati [FOTO]