Furia Parma, Lucarelli: “oggi abbiamo rasentato il ridicolo, adesso basta”

Il team manager Alessandro Lucarelli non le manda a dire dopo l'ennesimo episodio arbitrale dubbio, protesta dopo la gara contro la Roma

Il Parma adesso alza la voce. Dopo l’ennesimo episodio arbitrale contrario il club ha deciso di sbottare. Nel mirino un calcio di rigore non fischiato. Ha parlato il team manager Alessandro Lucarelli, ai microfoni di DAZN.

“Stasera parlo io per evitare squalifiche. Credo che oggi abbiamo rasentato il ridicolo: non dare un rigore come quello di stasera, soprattutto dopo quello fischiatoci contro tre giorni fa, ci penalizza tanto, ancora una volta. Mancini tocca il pallone col braccio. Abbiamo cercato di non far polemica fino ad oggi: per stemperare, per cercare di dare una mano. Però, da stasera, basta. Non è che se abbiamo 39 punti siamo gli scemi del villaggio. Vogliamo giocarci fino alla fine il nostro campionato. Non accettiamo più questo tipo di errori. Analizziamo gli episodi: andate a vedere il rigore che ci hanno fischiato contro a Verona e quello di domenica scorsa per fallo di mano di Darmian. Poi, stasera, non ci danno un rigore come questo… Secondo me in questo momento c’è da capire la difficoltà che c’è nella classe arbitrale. Se il VAR era stato introdotto per aiutare, mi sa che sta solo mettendo confusione negli arbitri”.

Roma-Parma, Fabbri nega un rigore clamoroso: “Per me è spalla”. I gialloblu recriminano [VIDEO]