Goycochea su Italia ‘90: “prima dei rigori urinavo in campo”

Sergio Goycochea a distanza di trent’anni parla di Italia '90 svela un retroscena. Ecco quanto dichiarato in un'intervista

“In quel Mondiale è cambiata la mia vita”, sono le dichiarazioni di Sergio Goycochea a distanza di trent’anni parla di Italia 90′. “L’Argentina arrivava da campione in carica e c’era già grande soddisfazione nel far parte di quella rosa. Con il tempo poi pensi a quello che era accaduto prima, le accuse che mi erano state rivolte sulla mia salute. L’unico punto a mio favore era il tempo che passava: due anni dopo il calcio mi ha dato una rivincita, nel miglior scenario possibile” rivela a Gianlucadimarzio.com.

Il retroscena su una partita: “dopo i tempi supplementari dovevo urinare, ma non potevo tornare negli spogliatoi. Avevamo giocato in tardo pomeriggio con 25° e avevo bevuto un litro e mezzo d’acqua, così urinai in campo e vincemmo. Nella partita successiva con l’Italia non ne avevo bisogno, ma lo feci lo stesso e funzionò”. 

L’Uomo del Giorno: Sergio Goycochea, portiere argentino protagonista nei Mondiali in Italia