Milan, indizio di Ibra sul futuro. Lo svedese al giornalista Nosotti: “è vero che rimane Pioli?”

Importanti dichiarazioni di Zlatan Ibrahimovic nel post-partita della gara vinta dal Milan contro il Sassuolo grazie ad una sua doppietta

Una doppietta di Zlatan Ibrahimovic ha permesso al Milan di battere il Sassuolo e di portarsi al quinto posto momentaneo. Durante il match di Reggio Emilia sono arrivate importanti novità su Ralf Rangnick e Stefano Pioli, con il secondo confermato sulla panchina rossonera per le prossime due stagioni. Ibra ha invece parlato del suo futuro ai microfoni di ‘Sky Sport’, rendendosi protagonista di un divertente siparietto con il giornalista Marco Nosotti e lanciando qualche indizio sulla sua permanenza anche nella prossima stagione: Ho ancora tre partite, mancano dieci giorni, qua nessuno ha detto niente. Non mi aspetto altro, mi sembra molto strano. C’è grande fiducia, siamo tutti con il mister, è una situazione molto complicata e difficile. Ci sono novità tutti i giorni, sto lavorando bene, la squadra è contenta, stiamo facendo buone cose. Da quando sono arrivato siamo secondi o terzi, non è male”.

Nosotti ha poi stuzzicato lo svedese dandogli la notizia della conferma di Pioli: “Vediamo, io non so nulla. Sto bene e lavoro per le ultime partite della squadra”. A fine intervista Ibra si è girato verso il giornalista e ha chiesto: Ma è vero che resta? e Nosotti ha risposto: “Sì, domani firmano tutto”. 

Ufficiale, colpo di scena per la panchina del Milan: conferma e rinnovo per Pioli

Sassuolo-Milan 1-2, le pagelle di CalcioWeb: Ibra prende i rossoneri sulle spalle, non basta un rigore di Caputo

Sassuolo-Milan 1-2, le pagelle di CalcioWeb: Ibra prende i rossoneri sulle spalle, non basta un rigore di Caputo