Milan-Juve, Pioli: “Siamo diventati una squadra. Futuro? Sarebbe bello potersi togliere altre soddisfazioni”

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha commentato il successo contro la Juve. Importanti parole sugli obiettivi di squadra e sul futuro personale

Al termine della partita contro la Juventus, Stefano Pioli, allenatore del Milan, è intervenuto ai microfoni di ‘DAZN’ per commentare il successo della sua squadra per 4-2: “Stiamo raccogliendo i frutti del nostro lavoro, di tutto ciò che abbiamo fatto a Milanello nel corso dei mesi. Ora siamo compatti, stiamo bene e abbiamo fiducia. Tuttavia non abbiamo ancora fatto nulla, mancano diverse partite in cui ci giochiamo tutto. Abbiamo le qualità per finire bene il campionato, ma dobbiamo rimanere sul pezzo, non possiamo permetterci distrazioni. Stiamo lavorando bene, siamo diventati una squadra. Mi aspetto di finire bene il campionato e centrare l’obiettivo per cui siamo stati chiamati e per il lavoro che stiamo facendo, abbiamo passato momenti delicati. Oggi è 7 luglio, ma non penso al 3 agosto. Mi piace troppo allenare, ho trovato una squadra con cui sto bene, vedremo alla fine. Troppo importante questo periodo, non posso disperdere energie a pensare a situazioni che non dipendono solo da me. Futuro? Ripeto, sono concentrato e desideroso di chiudere bene la stagione, poi vedremo che succederà. Sarebbe bello potersi togliere altre soddisfazioni…“.

Milan-Juventus 4-2, le pagelle di CalcioWeb: Rebic è devastante, Rabiot segna e scatena l’Apocalisse [FOTO]

E’ un Milan ‘ammazzagrandi’, momento magico per il Diavolo. Dopo la Lazio ferma la Juve, spettacolare 4-2 [FOTO]

Clamoroso ribaltone del Milan contro la Juve, Leao per il 3-2 [VIDEO]

Gol Rabiot, azione personale bellissima della Juve. Poi altri tre gol [VIDEO]