Roma, Carabinieri a casa di Bruno Peres: il motivo

Questa mattina i Carabinieri hanno bussato alla porta del calciatore della Roma, il terzino giallorosso Bruno Peres: i motivi

Carabinieri a casa di Bruno Peres. Momento non semplice già in campo per il terzino della Roma, proveniente dalla sconfitta di ieri sera a Napoli, la terza consecutiva. Come riporta Agenzia Nova, questa mattina i Carabinieri hanno bussato alla porta del calciatore giallorosso. Motivo? Per sequestrare l’attico in cui abita, in via Copenaghen. L’attico, del valore totale di 3 milioni di euro, fa parte di un elenco composto da 25 edifici. Nell’ambito dell’inchiesta, sempre oggi sono state arrestate 28 persone. Nessun problema tuttavia per Bruno Peres, in quanto era in affitto.

Classifica Serie A post-Covid, quante sorprese! Milan da Champions, Roma da retrocessione