Serie C – Ternana, Bandecchi durissimo: “l’arbitro deve cambiare mestiere, spero di non incontrarlo mai nella vita”

Il presidente della Ternana non le manda a dire, nel mirino l'arbitraggio in occasione della partita dei playoff contro il Bari

La Ternana è stata eliminata ai quarti dei playoff di Serie C per mano del Bari. La partita, terminata sul risultato di 1-1, ha creato più di qualche polemica, in particolar modo sono finite nel mirino alcune decisioni arbitrali. A caldo sono arrivati forti dichiarazioni dei protagonisti, adesso il punto esclamativo è stato messo dal presidente Bandecchi che su Instagram ha usato toni altissimi.

“In Bari-Ternana ha perso chi stava meno simpatico all’arbitro. Dovrà farsi un esame di coscienza, ha compiuto otto errori fondamentali e tutti dalla stessa parte. E’ il caso che a fine stagione si domandi se il prossimo anno non voglia fare il barman, il camionista o l’imprenditore. Certamente non può fare l’arbitro. Quando si ha che fare con persone che non possono svolgere questo lavoro dalla mattina alla sera con criterio, questo può essere un problema: serve il professionismo per gli arbitri. Spero che gli arbitri di stasera siano equilibrati, giusti e tifino Milan o Juventus e spero che finalmente possa vincere chi lo merita e chi è può forte. Ogni tanto la polemica va fatta, non sono come i politici che stanno zitti. Ad un tratto ho avuto il dubbio che l’arbitro ce l’avesse con me, spero di non incontrarlo mai nella vita”.

Bari-Ternana: botte, rigori sacrosanti, espulsioni assurde e tante polemiche. Le reazioni dei tifosi sui social [GALLERY]

Serie C, polemiche e infortuni Bari-Ternana: due calciatori rossoverdi finiscono in ospedale [FOTO]

Bari-Ternana, Tagliavento alza la voce: “da ex arbitro solo oggi capisco le proteste dei dirigenti, sono allibito”