Ue: Valentini (Fi), ‘ora salto di qualità politico e istituzionale’

Roma, 22 lug. (Adnkronos) – Dopo le conclusioni del Consiglio europeo serve un “salto di qualità politico e istituzionale”, perchè “non possiamo permetterci di essere promossi a Bruxelles per il rotto della cuffia e bocciati nei compiti a casa”. Lo ha affermato Valentino Valentini, di Forza Italia, intervenendo alla Camera dopo l’informativa del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
“L’Europa ha fatto la sua parte -ha aggiunto- quindi è il momento delle riforme e le riforme si fanno in Parlamento”, con “una vera coesione e condivisione”, mentre “le task force aumentano la confusione e la sfiducia nelle istituzioni”.
In questo contesto, per Forza Italia bisogna “subito avvalersi del Mes, dei fondi della Bei e del Sure”, pensare a “investimenti chiari” e non a “bonus a pioggia”, nè “possiamo riempire l’Italia di monopattini”. Occorre quindi evitare di ripercorrere strade seguite in passato, quando la flessibilità è stata utilizzata per “gli 80 euro, il reddito di cittadinanza e quota 100”.